Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Siracusa: le pagelle

Cosenza-Siracusa: le pagelle

Prestazione estremamente negativa da parte dei rossoblù che dicono quasi addio alla possibilità di centrare il quinto posto. Si salva soltanto Perina con un paio di interventi.

Un match agli antipodi rispetto a quello disputato a Monopoli. Il Cosenza che ha perso in casa con il Siracusa ha mostrato poche idee e si è espresso in modo confusionario quando era il momento di affondare il colpo. Si salva soltanto Perina che nella ripresa ha evitato guai peggiori che lo 0-2. Per il resto è un’altra serata da dimenticare. (Antonio Alizzi)

PERINA: VOTO 6 Il Siracusa si avvicina tante volte in area di rigore e in tre circostanze deve compiere interventi importanti per evitare la goleada.
CORSI: VOTO 4.5 Prestazione pessima in fase difensiva: si fa saltare da Malerba nel primo tempo come un birillo, non aiuta in attacco e quando ha il pallone tra i piedi sbaglia diversi passaggi
TEDESCHI: VOTO 4.5 La difesa del Cosenza commette una serie di errori che consentono ai siciliani di violate il San Vito-Marulla. È disattento.
BLONDETT: VOTO 5 Rispetto alla gara vinta contro il Monopoli, fa decisamente un passo indietro. Discontinuo.
D’ORAZIO: VOTO 5.5 Si perde De Silvestro in occasione del primo gol, cerca di proporsi ma spesso non trova la giocata giusta. Si procura il rigore nel finaleZ
MUNGO: VOTO 5.5 Nel primo tempo gioca senza palla, creando nei primi 20 minuti diversi problemi ai biancazzurri. Poi si spegne insieme alla squadra.
RANIERI: VOTO 5 Impalpabile la sua presenza. Nel primo tempo il Siracusa si impossessa del centrocampo e il mediano rossoblù corre a vuoto.
CACCETTA: VOTO 5.5 Il capitano prova a dare equilibrio al gioco del Cosenza, ma dopo il vantaggio del Siracusa esce gradualmente dalla manovra. Non ripete la buona prestazione di mercoledì scorso.
STATELLA: VOTO 5.5 La voglia di correre non manca, la buona volontà anche ma difetta in precisione.
MENDICINO: VOTO 5.5 Nel primo tempo è isolato sia quando deve interpretare la punta avanzata nel 4-3-3, sia quando viene affiancato da Letizia. Il risultato non cambia.
LETIZIA: VOTO 5 Si divora un gol dopo pochissimi minuti e perde fiducia col passare dei minuti.
DE ANGELIS: VOTO 5 Ci si attendeva una prestazione maiuscola dopo la roboante vittoria di Monopoli, ma il suo Cosenza dimostra di non avere raggiunto un livello di maturità tale da poter pensare in grande. Sfuma l’obiettivo quinto posto.

subentrati:
CAVALLARO: VOTO 5.5 La tecnica non gli manca ed entra in campo con l’intenzione di ribaltarla. Ma le intenzioni rimangono sulla carta, perché il campo ha sentenziato tutto il contrario.
BACLET: VOTO 5.5 Prova a riaprire la partita, ma i giocatori del Siracusa lo chiudono bene. Non fallisce dagli undici metri, ma era ormai troppo tardi.
CALAMAI: VOTO SV

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it