Tutte 728×90
Tutte 728×90

Droga e pistola nell’auto, concessi i domiciliari a un 27enne di Cosenza

Droga e pistola nell’auto, concessi i domiciliari a un 27enne di Cosenza

Era stato arrestato lo scorso 23 febbraio dopo che i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Rende lo avevano fermato, scoprendo che all’interno della macchina nascondeva droga e una pistola. 

Oggi il 27enne cosentino, F. R., è stato sottoposto agli arresti domiciliari dopo il periodo trascorso in carcere, come stabilito dal gip di Cosenza Giusy Ferrucci.

La procura di Cosenza gli contesta detenzione illecita di sostanza stupefacente, ricettazione e detenzione e porto illegale di una pistola, marca Beretta modello 76 calibro 22, con matricola abrasa.

L’arresto era avvenuto dopo che nel pomeriggio del 23 febbraio, nel corso di controlli nel territorio rendese, i militari dell’Arma eseguivano una perquisizione nei confronti dell’indagato che aveva attirato l’attenzione dei carabinieri dalla guida a velocità sostenuta.

All’interno del cofano, sul lato sinistro, erano stati rinvenuti nove panetti di hashish, due bilancini e quattro strozzatori per fucile calibro dodici. Nel lato destro, invece, sotto la copertura in plastica che separa il motore del parabrezza, i carabinieri avevano trovato la pistola con tre proiettili in canna, mentre dietro lo sportellino del tappo del carburante erano nascosti due involucri di cocaina, per un totale di circa 23 grammi.

Oggi il gip, su richiesta dell’avvocato difensore Antonio Sanvito, ha modificato la misura cautelare, disponendo gli arresti domiciliari. (a. a.)

Related posts