Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Baclet è out. Anche Mungo non parte per Messina

Cosenza, Baclet è out. Anche Mungo non parte per Messina

A Messina verso la conferma del 4-4-2 con Mendicino terminale offensivo. Scalpita Cavallaro. De Angelis spiega: «Collocolo e Stranges infortunati, spero di recuperarli per il match col Foggia».

Sarà una partita difficile quella vedrà impegnato il Cosenza nel penultimo atto della regular-season. Di fatto, nonostante i playoff già in cassaforte, i rossoblù agli ordini di mister De Angelis saranno chiamati a non sbagliare queste ultime due partite per non perdere il quinto posto e, chissà, sperare in un passo falso del Siracusa  per conquistare una posizione di vantaggio in vista della oramai imminente post-season.

Come detto non sarà per nulla semplice portare a casa l’intera posta in palio dal San Filippo. I giallorossi siciliani, spinti dal pubblico delle grandi occasioni, venderanno cara la pelle per conquistare la salvezza che, in caso di vittoria, sarebbe aritmetica. Non sono dalla parte del Cosenza i precedenti. In più di 100 anni di storia, i rossoblù hanno violato lo stadio messinese una sola volta, nel lontano 1949 quando Zaro (autore di una doppietta), Begnini e Polacchi realizzarono le marcature del 4-2 che consentì l’allora squadra del tecnico Mosele di espugnare il “Celeste” di Messina. Da allora, 7 pareggi e ben 22 sconfitte.

Ritornando alla partita di domani pomeriggio De Angelis, nonostante qualche defezione, dovrebbe confermare il 4-4-2. «Abbiamo qualche problema a livello fisico nei cosiddetti titolari. Mungo è ko e Baclet starà fuori a causa di una sciatalgia. In queste due partite e poi anche nei play-off, avremo bisogno di tutti quanti, anche di chi è stato penalizzato da alcune mie scelte di formazione. Ad ogni modo nessuno ha mai lesinato energie in allenamento» afferma il tecnico rossoblù.

Quindi, ipotizzando un probabile undici, a difendere i pali di Perina agiranno, da sinistra verso destra, D’Orazio, Pinna, Tedeschi e Corsi. In mediana, al posto di Ranieri, probabile l’utilizzo di Caccetta che farà coppia con Calamai. D’Anna e Statella agiranno sugli esterni pronti a supportare le manovre offensive del duo Mendicino-Cavallaro. Capece, Criaco e Letizia sono pronti a subentrare a gara in corso.

Sulla possibilità di vedere qualche ragazzo della “Berretti” a gara in corso il tecnico rossoblù raffredda gli entusiasmi e a domanda specifica risponde: «Collocolo e Stranges sono fermi da un paio di settimane, spero di recuperarli almeno per l’ultima partita con il Foggia. Io provengo dal settore giovanile e mandarli in campo per me avrebbe un significato particolare». Di seguito l’elenco dei 21 convocati.

PORTIERI: Pietro Perina, Umberto Saracco
DIFENSORI:
 Andrea Bilotta, Edoardo Blondett, Angelo Corsi, Emanuele D’Anna, Tommaso D’Orazio, Saverio Madrigali, Andrea Meroni, Paride Pinna, Luca Tedeschi
CENTROCAMPISTI:
 Cristian Caccetta, Matteo Calamai, Giorgio Capece, Marco Criaco, Roberto Ranieri, Giuseppe Statella
ATTACCANTI:
 Giovanni Cavallaro, Tony Letizia, Ettore Mendicino, Simone Tribulato

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it