Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il nuovo questore visita Palazzo dei Bruzi. Intanto cambia il dirigente della Squadra Mobile: arriva Catalano

Il nuovo questore visita Palazzo dei Bruzi. Intanto cambia il dirigente della Squadra Mobile: arriva Catalano

Il nuovo questore di Cosenza, Giancarlo Conticchio, da qualche giorno già operativo negli uffici del capoluogo bruzio, è stato ricevuto questo pomeriggio nella casa comunale per la sua prima visita ufficiale dopo essere subentrato a Luigi Liguori.

Il Questore è stato accolto dal sindaco Mario Occhiuto e dal suo vice, onorevole Jole Santelli, con cui si è intrattenuto a colloquiare per oltre mezzora.

L’incontro, incentrato sulla reciproca conoscenza e caratterizzato da un’atmosfera informale, rappresenta il punto di partenza per questa rinnovata fase di collaborazione.

«Da uomo con un forte senso dello Stato – ha affermato Conticchio – mi auguro di tracciare qui a Cosenza un segno che possa rimanere nel tempo. Credo molto nella proficua collaborazione tra le istituzioni del territorio».

Occhiuto e Santelli, dal canto loro, hanno ribadito che l’Amministrazione comunale non farà mancare la propria cooperazione per tutte le azioni a sostegno della rete sinergica che ha come obiettivo la sicurezza dei cittadini. Mario Occhiuto, in particolare, ha poi ricordato il recente decreto Minniti che, in tale direzione, prevede proprio un percorso comune con le forze dell’ordine nonché una maggiore autonomia decisionale per i sindaci in materia di sicurezza urbana.

Inoltre, nell’ambito di una panoramica espositiva sulla città, Occhiuto tra le altre cose ha illustrato al questore Conticchio le attività del Nucleo Decoro Urbano della Polizia Municipale, quale valido supporto in special modo nei controlli relativi all’abbandono selvaggio dei rifiuti.

SQUADRA MOBILE. Il reparto investigativo della Questura di Cosenza sarà diretto da domani dal dirigente Fabio Catalano, 44 anni di Reggio Calabria, già vice dirigente della Squadra Mobile di Reggio Calabria nonché dirigente della sezione criminalità organizzata. Il vice questore aggiunto prende il posto del vice questore Giuseppe Zanfini che dopo quasi tre anni lascia l’incarico di numero uno della Mobile e da domani coordinerà la divisione Anticrimine della Questura di Cosenza.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it