Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Foggia: le pagelle

Cosenza-Foggia: le pagelle

In una gara contro una squadra ormai in vacanza, i rossoblù hanno dimostrato di essere già mentalmente pronti ad affrontare la fase della post-season. Nessuna insufficienza.

Era una partita di fine campionato e questo si sapeva. Almeno lo è stato per il Foggia fino ad un certo punto. Il Cosenza ha invece sfruttato il match contro i Satanelli per proiettarsi alla sfida di domenica prossima contro la Paganese e valida per il primo turno dei playoff. Davvero positiva la prestazione del portiere Saracco. (Alessandro Storino)

SARACCO: VOTO 7.5 Una piccola indecisione gli è concessa prima del break. Bene su Mazzeo (due volte) e Sarno, è super ancora su Di Piazza. Nessuna colpa sui gol. Visto oggi, è una follia non aver depositato il suo contratto in ben due occasioni.
CORSI: VOTO 7 Sapeva di dover superare raramente la linea di centrocampo e così avviene. Deve badare a Sainz-Maza. Se la cava in modo egregio, poi trova il jolly.
BLONDETT: VOTO 6 Decisamente meglio rispetto alle ultime apparizioni. Sfrutta anche il fisico.
PINNA: VOTO 6 Con il compagno di reparto ha il compito più difficile: tenere a bada il capocannoniere del girone.
D’ORAZIO: VOTO 6 Stesso discorso fatto per Corsi, Sarno e Gerbo gli creano però qualche pensiero in più. Nella ripresa strappa gli applausi con dribbling sudamericano, da rivedere sul 2-2.
CRIACO: VOTO 6 Torna titolare dopo un po’ di tempo. Dinamico, quando può prova a dire la sua.
RANIERI: VOTO 6.5 Dà il la all’azione del vantaggio, per il resto agisce totalmente in copertura.
CALAMAI: VOTO 6 Corre come un dannato per arginare la marea rossonera.
CAVALLARO: VOTO 6 Anche lui è costretto a sacrificarsi in compiti di copertura perché la manovra si dispiega prevalentemente dalla parte opposta.
LETIZIA: VOTO 7 Contro la sua ex squadra è pimpante come non mai. Verticalizza due volte nell’arco di venti minuti, poi trova il gol.
MENDICINO: VOTO 7 Battagliero come di sua consuetudine, vive un match da contropiedista e non dispiace anche se sbaglia qualche appoggio. Serve l’assist dell’1-0, sfiora il 3-1.
DE ANGELIS: VOTO 6.5 Un bel Cosenza, vivace e frizzante. Si è abbassato nei momenti in cui il Foggia premeva per far segnare Mazzeo ed ha pressato alto quando l’inerzia del match lo richiedeva.

subentrati:
MUNGO: VOTO 6 Entra al posto di Letizia. Effervescente quanto chiedeva il suo allenatore.
STATELLA SV
MERONI SV

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it