Tutte 728×90
Tutte 728×90

Assenteismo a San Vincenzo La Costa, revocate due misure cautelari. Le uscite erano legittime

Assenteismo a San Vincenzo La Costa, revocate due misure cautelari. Le uscite erano legittime

Il Tribunale Distrettuale della Libertà di  Catanzaro in sede di Riesame, all’udienza del 4 maggio scorso decidendo sul ricorso presentato dall’avvocato Franco Napolitano del foro di Cosenza nell’interesse di Maria Francesca Madotta ed Emilio De Filippis, in accoglimento della richiesta difensiva ha annullato l’ordinanza applicativa della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria eseguita il 19 aprile e per l’effetto ha revocato la misura.  

Agli indagati, dipendenti del comune di San Vincenzo La Costa con contratto di lavoro part-time, viene contestato il reato di truffa ex art. 640 co. 2 c.p. per essersi allontanati dal luogo di lavoro ingiustificatamente inducendo cosi in errore l’amministrazione sul lavoro svolto e procurandosi quindi un ingiusto profitto di  poche centinaia di euro nel periodo maggio-agosto 2016.

La difesa, attraverso produzione documentale ha fornito valide e convincenti  giustificazioni in ordine alle assenze contestate. Le uscite dei dipendenti erano, infatti, dovute solo ed esclusivamente a ragioni di servizio e non erano né arbitrarie né tantomeno clandestine. (a. a.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it