Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Giro d’Italia domani sbarca in Calabria. Percorso ed orari della sesta tappa

Il Giro d’Italia domani sbarca in Calabria. Percorso ed orari della sesta tappa

Si parte da Reggio Calabria, i ciclisti vivranno 217 chilometri quasi tutti pianeggianti. Ecco gli orari precisi in cui il Giro d’Italia in rosa toccherà i paesi previsti dal tragitto.

Da Reggio Calabria alle Terme Luigiane, attraversando di fatto quasi tutta la Calabria tirrenica. Promette spettacolo la sesta tappa del Giro d’Italia, 217 chilometri quasi tutti pianeggianti, ma da affrontare con impegno e concentrazione da parte della carovana ma soprattutto da parte di Nibali, Quintana e gli altri favoriti per la vittoria finale, che supportati dalle rispettive squadre cercheranno di non correre pericoli e di rimanere nelle prime posizioni. Il clou a un paio di chilometri dalla fine, quando ci sarà da affrontare un temibile strappo che decreterà il nome del vincitore, colui il quale si aggiungerà ad una lista che per ora comprende Konishev, Fondriest, Jalabert e Garzelli. Nomi importanti che hanno trionfato nei quattro precedenti arrivi alle Terme Luigiane.

IL PERCORSO. Entriamo nel dettaglio della sesta tappa del Giro d’Italia, la Reggio Calabria-Terme Luigiane. Si parte appunto dalla città dello Stretto, da qui il gruppo dei corridori percorrerà la Ss 18 per attraversare Villa San Giovanni, Scilla e Bagnara, prima del Gp della Montagna di Barritteri e la successiva discesa verso Palmi, Gioia Tauro e Rosarno. La sesta tappa proseguirà nel territorio vibonese con i due traguardi volanti di Mileto e Vibo Valentia. Subito dopo Pizzo ci sarà il rifornimento, quindi dopo aver superato l’aeroporto di Lamezia Terme e Falerna si entrerà nella provincia di Cosenza, continuando a costeggiare come già detto il mar Tirreno. Si attraversano (siamo sempre sulla Ss 18) tra le altre città Campora, Amantea, San Lucido e Paola, quindi al bivio di Fuscaldo è previsto un Gp della Montagna di quarta categoria, seguito da una insidiosa discesa, quindi l’arrivo alle Terme Luigiane. Gli ultimi due chilometri non prevedono cambi di direzione e hanno una pendenza media del 5.3%, duro il finale, con gli ultimi 500 metri tutti in salita e con pendenze che arrivano anche al 10%. Un finale di corsa dunque adatto non solo a chi ha gamba, ma anche a chi non ha paura di osare quando la strana inizia a impennarsi sotto i pedali.

REGGIO CALABRIA-TERME LUIGIANE, A CHE ORA PASSA IL GIRO? Saranno davvero tantissimi i calabresi che affolleranno il villaggio di partenza e quello di arrivo di questa sesta tappa del Giro d’Italia Reggio Calabria-Terme Luigiane, ma saranno anche tanti gli appassionati o i semplici curiosi che aspetteranno con ansia il passaggio dei corridori ai bordi della strada. Ci sono degli orari di massima prevista, ma chiaramente molto dipenderà dall’andamento della corsa, se si partirà a ritmi blandi o ci saranno fin da subito ritmi sostenuti. Si partirà da Reggio Calabria alle ore 11.30, quindi i passaggi sono previsti a Gallico (11.45), Villa San Giovanni (11.48), Scilla (11.56), Bagnara C. (12.10), Barritteri (12.50), Palmi (12.57), Gioia Tauro (13.07), Rosarno (13.19), Mileto (13.45), Ionadi (13.51), Vibo Valentia (14.02), Pizzo (14.14), Aeroporto Lamezia Terme (14.49), Marinella (14.54), Falerna (15.07), Nocera Scalo (15.14), Campora San Giovanni (15.23), Amantea (15.33), Longobardi (15.44), Torremezzo di Falconara (15.52), San Lucido (16.01), Svinc. di Paola (16.08), Marina di Fuscaldo (16.17), Bivio di Fuscaldo (16.22), Cariglio (16.25), Guardia Piemontese Marina (16.35), Cetraro Marina (16.41), Acquappesa (16.45), nuovo passaggio a Guardia Piemontese Marina alle 16.50 e arrivo previsto alle Terme Luigiane alle 16.54. In caso di corsa a ritmi più blandi, è chiaro che il Giro d’Italia toccherà queste città sopra citate alcuni minuti dopo. Ma varrà la pena aspettare, anche per godersi soltanto qualche secondo di questo spettacolo.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it