Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto M., Cosenza a Napoli per chiudere il discorso salvezza

Pallanuoto M., Cosenza a Napoli per chiudere il discorso salvezza

Il dirigente Gennaro Ponte: «Bisogna vincere perché festeggiare in anticipo il nostro obiettivo avrebbe un valore importante per noi». Il Cosenza Nuoto recupera Capanna una volta terminato il campionato della femminile.

Sarà ancora la storica piscina Scandone ad ospitare il Cosenza Nuoto, impegnato oggi in un match decisivo per il suo cammino nel torneo di Serie B. Contro il Nuoto 2000 Napoli, fermo a 9 punti in classifica, i ragazzi di Perez dovranno cercare una vittoria, non solo per dare seguito ai due ultimi brillanti successi, ma per archiviare in anticipo il capitolo salvezza. Un traguardo fortemente meritato, che in alcuni fasi del torneo è stato inseguito con affanno, ma anche con il sudore ripagato da una crescita ormai evidente, in termini di giocate e soprattutto di risultati.

Non c’è due senza tre è quindi il diktat per Perez, che in settimana ha incassato buone indicazioni dai suoi, tutti presenti e concentrati in vista dell’obiettivo. Bisognerà far valere oggi alle ore 14 i 10 punti di distacco tra due squadre che giocheranno una gara scoppiettante. «Bisogna vincere – sottolinea il dirigente del Cosenza Nuoto Gennaro Ponte – perché festeggiare in anticipo il nostro obiettivo avrebbe un valore importante per noi. Lo abbiamo inseguito, anche nei momenti più duri, ma quando lavori i risultati arrivano, e i due recenti successi non solo ci hanno regalato punti pesanti, ma hanno dato alla squadra la consapevolezza di una crescita che noi abbiamo notato in allenamento».

«Siamo un gruppo giovane – continua Ponte – con qualche elemento esperto, ma tantissimi ragazzi anche sotto i 18 anni, e quando perdi nonostante gli sforzi fai difficoltà ad accettarlo. Loro sono stati bravi a reagire, e questo è il dato più importante del processo di crescita. Ora bisogna completare il cammino, ma siamo carichi, vogliamo il successo e poi ci giocheremo con serenità e grinta le gare che restano”. Il gruppo è partito in mattinata e Perez incamera la buona notizia del rientro di Capanna, che terminati gli impegni come allenatore della squadra femminile, aggiungerà grinta e qualità alla squadra. A dirigere l’incontro del Cosenza Nuoto sarà il signor Giacomo Lombardo.

Related posts