Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Angelis: «L’apporto del pubblico ha influito. Cosenza, che prestazione»

De Angelis: «L’apporto del pubblico ha influito. Cosenza, che prestazione»

De Angelis: «La vittoria contro questa della Paganese vale davvero doppio, era una vera e propria mina vagante dei playoff. Letizia si è procurato una bella contrattura».

Il tecnico del Cosenza De Angelis si presenta in sala stampa con il sorriso a trentadue denti. «Sono felice per il passaggio del turno che era l’obiettivo più importante del Cosenza. A parte un paio di occasioni tra primo e secondo tempo non abbiamo concesso nulla. La vittoria contro questa della Paganese vale davvero doppio, era una vera e propria mina vagante dei playoff».

Il momento topico ad inizio secondo tempo. «Abbiamo avuto una grande occasione nel primo tempo noi – sottolinea De Angelis – ad inizio ripresa i ragazzi sono stati bravissimi nel respingere il tiro dei nostri avversari. La prestazione della mia squadra c’è stata per tutti i 90′ e giocare contro la formazione di Grassadonia sarebbe stata ostica per tutti».

I calciatori in campo hanno seguito i dettami di De Angelis. «Sapevamo che loro avrebbero spinto ad inizio partita perché aveva un solo risultato a disposizione. Lo ha fatto in avvio delle due frazioni, ma siamo stati bravi a vincere gli uno contro uno. L’aiuto del pubblico è stato fondamentale, spero che questa vittoria sia funzionale ad aumentare il numero di presenti contro il Matera, formazione dal valore noto a tutti».

Chiusura dedicata a Mungo «Domenico è stato in ballottaggio con un altro calciatore che non era Letizia – dice De Angelis – Sono le cose belle del calcio però, che ti portano a fare doppietta e diventare eroe di giornata. E’ un calciatore di categoria superiore che ha dimostrato con un prestazione eccelsa il suo valore. Doveva seguire Pestrin passo passo e lo ha limitato molto. Letizia ha riscontrato una bella contrattura».

Related posts