Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Angelis: «Cosenza in credito di fortuna col Matera. Faremo un grande match»

De Angelis: «Cosenza in credito di fortuna col Matera. Faremo un grande match»

Il tecnico del Cosenza De Angelis sottolinea: «Non possiamo pensare a mercoledì: ho chiesto a tutti i miei calciatori di dare il massimo in questa partita».

«I tifosi conoscono l’importanza di questa partita e mi auguro che tra oggi e domani crescerà il numero di paganti. Quando ci sono sfide del genere, i supporter del Cosenza trascinano i calciatori sul prato verde». Stefano De Angelis sgombra il campo e chiede subito una mano a chi dagli spalti domani tiferà a gran voce per porre le basi di un’altra grande serata.

Di fronte ai rossoblù, tuttavia, ci sarà una delle compagini più forti dell’intera terza serie nazionale. «Giocare un turno in più o in meno conta relativamente – sottolinea De Angelis – Il Matera ha l’allenatore più esperto della Lega Pro ed avrà sfruttato di certo la settimana in più di riposo per preparare il match. A noi invece è stato permesso di dare continuità e va bene così. I biancazzurri non sono collettivo che fa calcoli, pertanto mi aspetto che come al solito sfrutti la sua grande qualità partendo dal portiere. Vantano tanti calciatori da categoria superiore, ma sono certo che i miei faranno un altro match di spessore».

Il momento è particolare. «Adesso conta l’aspetto mentale: si prenda ad esempio il match tra Siracusa e Casertana dove ha prevalso l’undici con meno qualità ma con più voglia. Nei playoff si appiattiscono molti dei valori tecnico-tattici e va avanti chi usa meglio la testa». De Angelis non si sorprende che i bookmakers diano il Cosenza per favorito nei 90′ di domani sera. «Influiscono il Marulla e il blasone del nostro club, ma a prescindere non dovremo ripetere i piccoli errori commessi con la Paganese: col Matera potrebbero costare caro».

Durante la stagione i lucani si sono imposti due volte per 3-2 in modo rocambolesco ribaltando clamorosamente il risultato. «Siamo in credito con la fortuna, ma a fine campionato di solito la bilancia resta in equilibrio. Analizzando le sfide del Franco Salerno e del San Vito, però, avremmo meritato qualcosa in più e speriamo di portare la dea bendata dalla nostra parte».

Impossibile non approfondire il discorso relativo all’esordio di De Angelis al Marulla proprio contro il Matera. Il Cosenza disputò una delle migliori gare stagionali, uscì tra gli applausi, ma perse 3-2. «Se mi ha tolto il sonno? Diciamo che non ho dormito anche quando vincevamo. In stagione abbiamo incassato delle reti in seguito ad errori commessi da noi. Rifarei tutte le scelte».

Related posts