Tutte 728×90
Tutte 728×90

Bruno: «Contrassegno per disabili, occorre istituire gli stalli anche nelle ZTL»

Bruno: «Contrassegno per disabili, occorre istituire gli stalli anche nelle ZTL»

Il consigliere del gruppo misto di Palazzo dei Bruzi Davide Bruno si fa portavoce dell’istanza: «Il piano generale della sosta contiene evidenti restrizioni».

«Sono in aumento le richieste e gli appelli da parte di cittadini affetti da gravi disabilità che quotidianamente si vedono costretti ad affrontare innumerevoli e spiacevoli vicissitudini legate prevalentemente alla questione del contrassegno unificato disabili europeo, le cui regolamentazioni  sono contenute nel Piano Generale della Sosta approvato in Consiglio Comunale lo scorso 21 luglio 2014 e successivamente modificato in data 03 marzo 2015 prevedendo delle limitazioni non di poco conto circa i disciplinamenti dello stesso nelle zone cosiddette a traffico limitato». A farsi portavoce delle molteplici istanze e sollecitudini è il consigliere di Palazzo dei Bruzi Davide Bruno.

«Il piano generale delle Sosta – spiega il consigliere Bruno – contiene evidenti restrizioni, in quanto – all’interno dello stesso – sebbene sia prevista l’istituzione degli stalli per disabili nelle zone ZTL, di fatto questi non esistono. Un limite pressoché banale, ma del tutto condizionante per l’accesso e l’avvicinamento- a chi è affetto da patologie invalidanti- a molti luoghi della nostra città. Per queste ragioni è opportuno provvedere, con la massima urgenza all’installazione di stalli nelle ZTL, così da rendere la città più accessibile».

«Cosenza – prosegue Davide Bruno – è una realtà accogliente e inclusiva, una città rispettosa e attenta ai bisogni e alle esigenze delle categorie svantaggiate, per queste ragioni – portando ad esempio il modello della città di Napoli, dove sono diffusamente presenti stalli nelle zone a traffico limitato- mi farò portavoce di una richiesta che andrà certamente a migliorare e soddisfare la qualità della vita quotidiana di chi vive ogni giorno situazioni difficili e di forte disagio».

Related posts