Tutte 728×90
Tutte 728×90

Agenti aggrediti all’interno del carcere di Rossano. La denuncia del Sappe

Agenti aggrediti all’interno del carcere di Rossano. La denuncia del Sappe

Nel pomeriggio di ieri un detenuto per reati di terrorismo internazionale ha colpito gli agenti con un bastone di legno, ricavato da un tavolo che aveva precedentemente rotto.

Un grave episodio di violenza ai danni di cinque agenti di polizia penitenziaria nel carcere di Rossano è stato denunciato da Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del SAPPE e Damiano Bellucci, segretario nazionale.

Nel pomeriggio di ieri, riferiscono i due esponenti del SAPPE, nel reparto AS2, dove sono ristretti i detenuti condannati e in attesa di giudizio per reati di terrorismo internazionale, uno di questi, già sottoposto alle particolari restrizioni di cui all’articolo 14 bis della legge penitenziaria, proprio a causa dei suoi comportamenti, si è barricato all’intento della sezione detentiva e quando sono entrati gli agenti li ha violentemente colpiti con un bastone di legno, ricavato da un tavolo che aveva precedentemente rotto.

I cinque agenti – precisano Durante e Bellucci – hanno dovuto fare ricorso alle cure mediche presso il locale ospedale, con prognosi dai 3 ai 7 giorni. Gli esponenti del Sappe esprimono solidarietà sottolineando che quella di Rossano è un situazione lavorativa ormai al limite della sopportazione, a causa delle difficoltà lavorative, dovute a carenza di personale e mancanza si risorse.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it