Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tedino: «A Cosenza servirà personalità. Il Pordenone deve resettare l’1-0»

Tedino: «A Cosenza servirà personalità. Il Pordenone deve resettare l’1-0»

Il tecnico del Pordenone Tedino sottolinea: «A Cosenza sarà un’altra partita e stasera non è successo nulla. Perina fa miracoli di continuo, pertanto merita un voto alto».

Bruno Tedino è soddisfatto al termine della partita tra Pordenone e Cosenza, ma mette in guardia i suoi uomini. «Si sono affrontate due squadre toste, giustamente tra le otto finaliste che si giocano la Serie B – ha detto dai microfoni di Jonica Radio – La mia squadra stasera ha fatto di più di quello che pensavo dal punto di vista dell’abnegazione. Dobbiamo però cancellare questa partita, perché a Cosenza servirà personalità per essere ancora vincenti e sarà un’altra partita».

Tedino continua l’analisi del match. «Avevamo dei calciatori non al meglio, ma non saremo in grado entro 48 ore di capire cosa ha Marchi. Perina? Sta facendo miracoli di continuo ed è un portiere molto apprezzabile: fa parte della squadra e stasera gli va dato un voto alto. Mi tengo però i miei calciatori che mi stanno regalando grandissime soddisfazioni».

Chiusura dedicata alla post-season. «Gli arbitri? Non dico nulla, non ho strumenti per valutarlo. I playoff sono molto spettacolari che portano tanti soldini nelle casse di tutti – spiega Tedino – Probabilmente anziché dieci squadre per girone, le ridurrei a sei. Giocare ogni tre/quattro giorni non  qualifica il calcio, pertanto è spettacolare solo per il botteghino ma dura per chi va in campo».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it