Tutte 728×90
Tutte 728×90

De Angelis è sicuro: “Sarà un Cosenza diverso, faremo una grande partita”

De Angelis è sicuro: “Sarà un Cosenza diverso, faremo una grande partita”

Il tecnico rossoblù : “Vedremo una squadra molto più propositiva rispetto alla gara di Pordenone. Dovremo avere molta pazienza e cercare in tutti i modi di ribaltare la gara di andata. Non vediamo l’ora di scendere in campo

A presentare la sfida di ritorno dei playoff contro il Pordenone come è ormai consuetudine ci ha pensato il tecnico rossoblù Stefano De Angelis chiarendo degli aspetti sul match di domani. “Non dovremo avere la fretta di cercare subito il gol perchè in queste circostanze potrebbe essere soltanto controproducente. Dovremo avere molta pazienza e cercare in ogni modo di ribaltare il risultato dell’andata. Sarà sicuramente una gara importante e vedremo un Cosenza molto più propositivo rispetto alla gara di Pordenone. Non vediamo l’ora di scendere in campo”. Baclet non ce la fa. “Purtroppo non sarà della gara deve stare a riposo e ci è stato consigliato dai medici di non farlo giocare perché ha subito una bella botta ed un eventuale altro colpo a distanza di pochi giorni potrebbe essere molto pericoloso. Non saranno del match nemmeno Meroni e Madrigali poi per il resto ho tutta la rosa a disposizione e cercherò di mandare in campo la migliore formazione. Di sicuro il reparto dove siamo un po’ scoperti è certamente l’attacco con l’assenza di Baclet”. Sarà una gara complicata dove bisognerà valutare molti aspetti. “Queste partite non c’è bisogno di caricarle perché quando arrivi a questo punto le motivazioni vengono da sole. Sono sicuro che la squadra farà una grossa prestazione sotto tutti i punti di vista soprattutto a livello mentale. Faremo la nostra partita cercando di rischiare il meno possibile. Bisognerà valutare tanti aspetti come i cambi in caso di supplementari ed anche il caldo gestendo nel migliore dei modi le energie nell’arco della gara”. Domani sarà un partita diversa rispetto all’andata. “Le caratteristiche del Pordenone le conosciamo bene. E’ una squadra che ha molta qualità con un centrocampo che secondo me è il più forte della categoria. Avranno sicuramente un atteggiamento diverso rispetto a quello dell’andata”. Ultima battuta sui sostenitori rossoblù che saranno in tanti ad incitare la squadra al Marulla. “I nostri tifosi sono il dodicesimo uomo in campo e vedere un pubblico così numeroso può soltanto farci bene e spingerci verso il nostro obiettivo”.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it