Tutte 728×90
Tutte 728×90

Terza Categoria: il Marano gioca d’anticipo, scelto l’allenatore e presentato il nuovo logo del Club

Terza Categoria: il Marano gioca d’anticipo, scelto l’allenatore e presentato il nuovo logo del Club

La Società U.S. Marano comunica di aver chiuso l’accordo con il mister Piero Bria ed il suo staff per la guida tecnica per la stagione 2017-2018.

Il Marano gioca d’anticipo in vista del campionato di Terza Categoria. Riportiamo di seguito il comunicato del club:

“Piero Bria, allenatore 38enne tesserato A.I.A.C. e in possesso della qualifica di Allenatore U.E.F.A. B oltre a quella di Match Analyst S.I.C.S., sarà coadiuvato dal vice allenatore Antonello Greco e dal Match Analyst Alberto Celestino (anch’esso in possesso di qualifica di analista tattico S.I.C.S.) oltre ad Eugenio Marasco come Team Manager.

Il tecnico ed i suoi collaboratori sono stati presentati ufficialmente ieri, presso la sala consiliare del Comune di Marano Machesato, alla presenza degli Assessori del Comune di Marano Marchesato, Giuseppe Belmonte, Domenico Carbone, Giovanni Tenuta e l’assessore Fabio Trozzo per il comune di Marano Principato.  Inoltre presenti i dirigenti della società U.S. Marano a partire dal neo presidente Francesco Provenzano e il vice Alfredo Alinari oltre al direttore sportivo Alessandro Li Trenta.

A fare da cornice i giocatori dell’U.S. Marano e i tifosi che hanno potuto ascoltare le prime parole del nuovo tecnico.

“Con enorme piacere vogliamo presentare a tutti voi il nuovo staff tecnico per la nuova stagione agonistica – queste le prime parole del presidente Provenzano -. L’obiettivo è di ben figurare nel campionato di Terza Categoria cercando di portare il più in alto possibile il nome della società Marano che rappresenta le due comunità di Marano Marchesato e Marano Principato. Per farlo mi aspetto la massima serietà, il massimo rispetto e l’impegno giusto per dimostrare i principi e i valori che caratterizzano il nostro Club”.

Gli fa eco il nuovo allenatore Bria: “Ringrazio la società e Renato Falbo che mi ha preceduto per il lavoro svolto in questi anni. Spero di poter dare il mio contributo e di ricambiare sul campo la stima ricevuta in questi giorni dalla società. Insieme al diesse Li Trenta ci metteremo subito a lavoro per valorizzare al massimo una rosa che annovera giocatori di spessore per la categoria”.

Nel corso dell’incontro è stato presentato anche il nuovo logo dell’U.S. Marano per la stagione 2017/2018 in ottica di un progetto di rinnovamento dell’immagine del Club.

Prendendo spunto dal precedente logo, il nuovo stemma ripropone con forza l’intesa tra i comuni di Marano Marchesato e Marano Principato uniti dalla passione per lo sport e dalla voglia di portare in alto il nome di un’intera comunità.

In evidenza l’elmo che simboleggia un guerriero a difesa delle due torri storiche (segno distintivo dei rispettivi comuni) unite all’interno di uno scudo dove appare anche l’anno di nascita del Club.

Figurano anche sette X che rappresentano le categorie che separano il Marano dal calcio professionistico.

Sullo sfondo i colori sociali della società, ossia l’azzurro e l’amaranto, incastonati in un cerchio dove sono presenti due lettere M che riconducono ai due comuni di Marano Marchesato e Marano Principato.

Attorno al logo undici stelle che rappresentano i combattenti, coloro i quali la domenica indosseranno la maglia ed il simbolo di una comunità intera nel rispetto dei princìpi e dei valori del Club.

Tra questi undici distintivi uno è dominante e rappresenta l’Unione dei due Comuni in un’unica realtà sportiva.

Il logo dell’U.S. Marano sarà visibile sul materiale tecnico della stagione 2017/2018 a partire dal prossimo mese di Settembre.

E sulla parte posteriore delle maglie sarà ricamata la frase simbolo che accompagna lo stemma del Club: Viribus unitis, ossia l’unione fa la forza”.

Related posts