Tutte 728×90
Tutte 728×90

“Mio figlio autistico per colpa del vaccino”. A Belvedere M.mo, padre aggredisce un medico

“Mio figlio autistico per colpa del vaccino”. A Belvedere M.mo, padre aggredisce un medico

Al dottore D’Amante riscontrate fratture alle costole e trauma cranico. Se la caverà in 30 giorni. L’uomo di Tortora ha aspettato il medico sotto casa e lo ha aggredito, accusandolo si aver causato al figlio l’autismo con un vaccino esavalente.

 

Brutto episodio di violenza ieri pomeriggio a Belvedere Marittimo. Il dottor Raffaele D’Amante, stimato professionista della cittadina tirrenica e medico dell’Asp responsabile del settore vaccini , è stato brutalmente aggredito con calci, pugni e mani al collo. Autore del gesto F. A. M., impiegato presso il penitenziario di Paola, ma residente a Tortora, che già in precedenti occasioni avrebbe minacciato D’Amante. L’accusa? Secondo l’uomo, il dottore avrebbe somministrato un vaccino esavalente al proprio figlio nel 2015 che avrebbe causato una patologia al minore (pare autismo). Già l’anno scorso le prime minacce verbali. Ieri l’uomo è passato alle vie di fatto. Ha atteso sotto casa il dottore D’Amante al rientro dal lavoro ed ha iniziato a malmenarlo. Il dottore però è riuscito a chiamare aiuto proprio mentre l’uomo stava tentando di strangolarlo. Trasportato immediatamente presso la il pronto soccorso della Casa di Cura Tricarico Rosano (dove tra l’altro lavora la moglie, la dott.ssa Maria Teresa Cassone), al dottore D’Amante sono state riscontrate la frattura di due costole, un trauma cranico e varie ferite su tutto il corpo. La prognosi è di 30 giorni. (A. A.)

Related posts