Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza in cerca di leader: Idda e Capodaglio i primi della lista. Ma occhio a Burrai

Cosenza in cerca di leader: Idda e Capodaglio i primi della lista. Ma occhio a Burrai

Parte il mercato dei rossoblù. In attesa di definire le cessioni fari puntati su due calciatori di esperienza per difesa e centrocampo, dove si cercherà di arrivare al faro del Pordenone.

Una delle pecche maggiori dell’ultima stagione è stata l’assenza di uomini-spogliatoio. E’ toccato a Mendicino diventare protagonista e trascinare i compagni nella fase finale della stagione. Per gareggiare al vertice, però, serve gente di carattere e di temperamento. E il Cosenza si è messo subito alla ricerca di elementi che nelle gare decisive non vengano meno.

Il calciatore intorno al quale dar vita il 4-3-3 di Fontana sarebbe Salvatore Burrai (’87) del Pordenone. Il talentuoso play sardo ha dimostrato il suo valore non solo nel corso dell’intero campionato, ma anche durante i playoff. Ogni pallone è passato dai suoi piedi, specialmente nel match di andata con il Cosenza e nella semifinale col Parma. Veterano della Serie C, conta anche qualche gettone in A e B. Ha un contratto fino al 2018 e per arrivare a lui serve attraversare un sentiero impervio, ma ci si proverà. Almeno un tentativo verrà fatto.

L’alternativa è Paolo Capodaglio (’85) della Juve Stabia, che proprio con Fontana è stato il regista delle Vespe rivelazioni della prima parte del campionato appena andato in archivio. Anche lui ha un altro anno di contratto e da quanto filtra da Castellammare di Stabia non c’è l’intenzione di privarsi di uno dei migliori registi del girone C. Fontana, tuttavia, gli affidò le chiavi del centrocampo e non è da escludere che possa fare lo stesso. Dal canto suo Capodaglio ha seguito le vicende del Cosenza con grande interesse. Già un anno fa poteva sbarcare al Marulla, il veto di Roselli ne bloccò l’operazione.

In avanti di Salvatore Sandomenico (’89) si sa praticamente tutto. Di proprietà della Juve Stabia, è l’esterno d’attacco che farebbe impazzire i tifosi rossoblù. Sogno proibito di diverse sessioni di mercato, stavolta sarebbe pronto al matrimonio.

Chiusura dedicata al difensore Riccardo Idda (’88). Negli ultimi tempi ha interpretato al meglio la difesa a tre, ma Trinchera lo conosce così bene da esserselo portato dietro non solo alla Virtus Francavilla, ma in precedenza al Brindisi. Per l’ex Casertana vale lo stesso discorso fatto per gli altri tre: deve liberarsi dal vincolo con la sua attuale squadra. In tempo di mercato, però, nulla è impossibile. (Antonio Clausi)

Related posts