Dalla CalabriaSpettacolo & Cultura

E’ una ragazza di Crotone la nuova Miss Calabra Maceri

È Caterina Megna, la terza classificata con la fascia Miss Calabra Maceri, eletta nella tappa che si è svolta a Rende, all’interno dell’azienda che si occupa di salvaguardia ambientale. Altre sei fasce sono state assegnate nel corso della serata. Intanto il concorso di Miss Italia Calabria si prepara ad una nuova selezione sabato 24 giugno ad Aprigliano.

Caterina ha 23 anni, è nata Crotone ma vive a Catanzaro dove ha studiato Infermieristica e lavora proprio nel capoluogo come infermiera con l’aspirazione di poter svolgere questo mestiere nel reparto di Pediatria per avere a che fare con bambini che hanno bisogno «perché mi piace molto riuscire ad aiutare chi soffre». La neo Miss Calabra Maceri non chiude però le porte al mondo della cultura e dello spettacolo, anzi se qualcuno dovese bussare «mi piacerebbe – afferma dopo la vittoria – partecipare ad un progetto cinematografico».

Altre sei le fasce attribuite nel corso della serata di Miss Italia svoltasi all’interno dello stabilimento della Calabra Maceri: al secondo posto con la fascia di Miss Rocchetta si è classificata Ilaria Giancola; terzo posto per Sara Pierri che diventa Miss Equilibra. Al quarto posto, con la fascia di Miss Tricologica, si è classificata Ofelia Rota; quinto posto e fascia di Miss Alpitour per Francesca Cannitelli; Marzia Romeo è invece Miss Dermal institute al sesto posto mentre settima posizione e fascia di Miss Interflora per Alessandra Telli. 

La serata rendese di Miss Italia Calabria si è tenuta all’interno di uno degli stabilimenti della Calabra Maceri che per l’occasione si è trasformato in un palco stile industrial dove le aspiranti miss e il pubblico si sono ritrovati in una location costruita interamente con balle di carta e cartone da riciclare. Un modo per unire il concetto, l’esigenza e il dovere del riciclo dei materiali che abitualmente scartiamo alla bellezza delle ragazze che hanno partecipato alla terza tappa delle selezioni organizzate dall’agenzia Carlifashionagency diretta da Linda Suriano.

La serata è stata condotta da Erica Cunsolo, Miss Calabria 2008 e finalista nazionale di quella edizione, e ha visto la giuria composta dal presidente Attilio Pellegrino, che guida l’azienda Calabra Maceri; dai responsabili degli impianti e della comunicazione di Calabra Maceri Giuseppe Zanardi e Maria Teresa Celebre; da Cristina Gazzaruso del Majorana group; dall’angiologo Elia Diaco, da Rosalia Motta visual merchandiser dello store Capitano (partner di questa edizione che ha vestito la conduttrice e le miss già elette che hanno partecipato nel corso della serata ovvero Miss Miluna Calabria 2016 Manuela Pugliese e le vincitrici delle prime due selezioni del concorso 2017: Miss Tutto Sposi expo Ludovica Presta e Miss La Primavera del cinema italiano MariaFrancesca Guido); i giornalisti Serafina Morelli de “Il Mattino”, Francesco Mannarino di “Gazzetta del Sud” e Valeria Bonacci ufficio stampa del festival di teatro contemporaneo “Primavera dei teatri”; Francesca Sara Carlini della gioielleria Scintille di Rende chiamata a rappresentare anche il marchio Miluna; per Alpitour Natalina Lanza dell’agenzia Franca Lanza di Rende e Francesco Vivacqua di Francesco art of hair, parrucchiere del team Tricologica.

L’entusiasmante esibizione di Pagliassi.it, con il gioco di luci fatte ruotare in aria da Serena Bucca, ha aperto la serata proseguita con l’uscita delle 28 aspiranti miss in abito da sera. Sul palco di Calabra Maceri si sono inoltre esibite tre ballerine della scuola di Mirella Castriota che hanno danzato sulle note del tema del film Schindler’s List con coreografia dell’insegnante Lia Molinari e il pubblico ha potuto apprezzare due brani cantanti meravigliosamente da Stefania Conte, già vocalist per Aleandro Baldi, che ha deliziato la platea con Titatium di Leroy e Sweet dreams degli Eurythmics.

Durante la serata è stato proiettato il monologo recitato da Paola Cortellesi contro la violenza sulle donne. Il tema, insieme alla lotta al bullismo e cyberbullismo, è al centro della campagna sociale di Miss Italia Calabria. Proprio il secondo video sul bullismo ha visto protagonista l’attrice cosentina Larissa Volpentesta.

Spente le luci sulla terza tappa, la carovana di Miss Italia Calabria è già pronta a ripartire per la quarta selezione che si terrà sabato 24 giugno ad Aprigliano. Le ragazze saliranno sul palco di via Santa Maria nella frazione Vico di Aprigliano, dalle ore 21, nella serata organizzata insieme all’associazione culturale “I Casali Vico-San Nicola” dove la vincitrice indosserà la fascia di Miss Città di Aprigliano.

«Siamo orgogliosi di essere già partiti sul finire del 2016 con le nuove selezioni – afferma Linda Suriano, agente regionale del concorso – abbiamo ideato un’edizione piena di novità. Punteremo, anche questa, volta sulla cultura, l’arte e l’amore verso la nostra terra – e aggiunge – abbiamo creato nuove sinergie e collaborazioni con professionisti della comunicazione». A seguire il concorso, infatti, ci sarà la trasmissione radiofonica “Gigi Show-On radio”, ideato e condotto da Luigi Grandinetti.

Il concorso ha un nuovo look e una nuova scenografia continuando a guardare a importanti temi sociali. La Carlifashionagency durante le serate di Miss Italia 2017 vuole lanciare un messaggio sociale che dica “no” al femminicidio, al bullismo e cyberbullismo e proietterà, ad ogni eventi, alcuni spot di sensibilizzazione sui temi. Nella nuova edizione di Miss Italia Calabria si esibiranno numerosi artisti della regione. «Dunque, non sarà un semplice concorso di bellezza e una mera sfilata di giovani concorrenti ma un vero e proprio show», così promettono gli organizzatori. Le ragazze potranno esprimersi ed esibirsi dimostrando il loro talento: nella danza, il canto o la recitazione. Saranno affrontati temi di attualità, Miss Italia non dimentica infatti il sociale e la cultura.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina