CronacaDall' ItaliaDalla Calabria

Terribile incidente in autostrada: i morti salgono a quattro, c’è anche un bambino

Terribile impatto lungo l’autostrada del Mediterraneo tra due autovetture all’interno di una galleria a doppio senso di circolazione a causa dei lavori in corso. Sospesa la viabilità su entrambe le corsie.  

Incidente mortale questa mattina lungo l’autostrada del Mediterraneo A2. L’impatto, costato inzialmente la vita ad una donna anziana ed un bambino, si è verificato presso la galleria “Iannello” a Laino Borgo dove è presente un doppio senso di circolazione a causa dei lavori in corso. Nel pomeriggio è arrivata la notizia della terza vittima: è deceduto il padre del bambino, che era stato trasportato all’ospedale di Cosenza. Prima di sera la triste notizia della quarta vittima: un’altra donna.

L’incidente ha coinvolto due autovetture ed oltre alle due persone non sopravvissute allo scontro si registrano anche cinque feriti. Tra questi ci sono anche altri due bimbi, al momento in cura presso l’ospedale di Castrovillari.

Due vittime erano residenti a Pomigliano d’Arco: Raffaele La Rocca 40 anni, padre del piccolo Luigi di appena 8 anni. Sulla vettura si trovava anche la moglie Antonietta Dentino 37 anni, ricoverata in gravi condizioni a Cosenza insieme alle altre due figlie della coppia, una di quattro anni e l’altra di 12 anni. Le altre due decedute viaggiavano su una Suzuky ed erano residenti a Genova: Santo Moschella, 85 anni e Olga Brancone, 83 anni.

Sul posto, oltre all’elisoccorso, sono accorsi anche la Polizia stradale e l’Anas che hanno provveduto a chiudere entrambe le corsie di marcia isolando così il luogo dell’impatto per favorire i soccorsi e ricostruire la dinamica dell’incidente. La prima ipotesi è che si tratti di uno scontro frontale avvenuto all’interno del tunnel. (Antonio Alizzi)

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina