Tutte 728×90
Tutte 728×90

Inaugurazione del tratto-B di Viale Parco. Il M5S: «A Rende ennesima opera incompiuta dell’epoca Manna»

Inaugurazione del tratto-B di Viale Parco. Il M5S: «A Rende ennesima opera incompiuta dell’epoca Manna»

Il capogruppo grillino Miceli contesta le grandi alleanze e le grandi opere dell’amministrazione Manna, esempio di gestione fallimentare del territorio.

E’ stato inaugurato quest’oggi il tratto B di Viale Parco, opera che lo scorso sabato Domenico Miceli, capogruppo del M5S al comune di rende, aveva etichettato come «l’ennesima grande incompiuta dell’epoca Manna».

«Com’è noto – ha dichiarato Miceli – solo una parte dell’importante rete viaria è stata completata sfruttando, tra l’altro, parte di un finanziamento mai utilizzato delle precedenti amministrazioni. L’altra parte dei soldi è stata utilizzata da questo esecutivo per qualche lavoro di restyling sparso qua e là sul territorio, senza una visione organica e riconoscibile».

Il capogruppo dei pentastellati rendesi ha, quindi, sottolineato come «mentre tutte le forze presenti sul territorio sono raggruppate nei luoghi prossimi ad essere inaugurati, il territorio muore in assenza di manutenzione e di programmazione. Ancora una volta – ha affermato – possiamo constatare che i luoghi simbolo della nostra città, a partire dal parco Robinson e quelli maggiormente frequentati dai bambini sono abbandonati a se stessi da questa amministrazione che promette “idee di rilancio solamente sui giornali». Ha poi proseguito: «Il problema resta sempre in capo alla gestione della partecipata del comune, la Rende Servizi, la cui organizzazione continua a non soddisfare i livelli minimi manageriali. Saranno come al solito i dipendenti dell’ente in house a subire sulla loro pelle le false promesse di un piano industriale farlocco».

Dunque, secondo Domenico Miceli mentre «il sindaco pensa alle grandi alleanze e alle grandi opere, dannose come la metrotranvia, il suo operato lascia indietro solo macerie». (Maddalena Perfetti)

Related posts