Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Aic cerca di mediare sui 14 over: possibile inserimento di alcune nuove figure

L’Aic cerca di mediare sui 14 over: possibile inserimento di alcune nuove figure

L’Assocalciatori ha raccolto la protesta di diversi elementi esperti che militano da tempo in Serie C e che temono di essere messi da parte. Probabile che vengano confermate le figure dei “giocatori bandiera” ed introdotti i “giocatori fidelizzati”.

L’Assocalciatori sta provando a trattare con la Lega Pro dopo le affermazioni del presidente Gabriele Gravina. «Il numero di over utilizzabili in lista sarà 14 – ha spiegato il numero uno della Serie C una settimana fa – Due in meno rispetto alla passata stagione non lo vedo come un problema visto che alcune società ne hanno avuti solo 3-4 e che la media complessiva nell’ultimo campionato è stata di 7-8. Per under, ovviamente, intenderemo quei calciatori classe ’95 o più giovani».

Seppur senza note ufficiali dai vertici, diversi consiglieri dell’Aic non sarebbero pienamente d’accordo. Le parti potrebbero incontrarsi a metà strada. L’idea diffusa è riuscire a lasciare il numero di over a 14 come vuole Firenze, ma aggiungendo anche due giocatori fidelizzati, ossia un ’94 e un ’93 da tempo in squadra, e si sta provando anche a confermare la figura del giocatore bandiera.

Molti calciatori sostengono che la norma più corretta sia quella di lasciare libertà alle squadre come un tempo, ma si stanno facendo i conti con la realtà: tanti presidenti, soprattutto delle squadre più piccole, hanno chiesto a gran voce la presenza al massimo di otto over. Un’idea che avrebbe dimezzato i posti disponibili per i calciatori esperti. L’ultima parola spetta alla Serie C, nei prossimi giorni renderà ufficiali le proprie decisioni.

Related posts