Tutte 728×90
Tutte 728×90

Canti, balli ed una coppia di sposini (etero) in corteo. Solo sorrisi al Pride di Cosenza [FOTO]

Canti, balli ed una coppia di sposini (etero) in corteo. Solo sorrisi al Pride di Cosenza [FOTO]

Un migliaio i partecipanti che hanno colorato le strade della città in un clima di assoluta tranquillità. Applausi per una coppia di sposi (etero), che non ha rinunciato ad una serie di scatti.

Colore, allegria e la consapevolezza che i diritti possono prendere il posto di divieti e pregiudizi. Il Pride di Cosenza è stato un sorriso lungo da Piazza Loreto alla vecchia Gil, dove un migliaio di attivisti LGTB e semplici cittadini di supporto alla causa hanno spruzzato qua e là un po’ di pepe ad un caldo pomeriggio di luglio.

Gli organizzatori si sono detti soddisfatti, specialmente della partecipazione di molte sigle della sinistra antagonista cittadina. Di bandiere ce n’erano tante e spaziavano un po’ per tutta la galassia libertaria. C’erano quelle tricolori dell’Anpi, di Rifondazione, gli immancabili vessilli arcobaleno e anche il gonfalone della città di Rende che a differenza di Palazzo dei Bruzi non ha fatto mancare il proprio patrocinio. «Abbiamo trovato una città bella e disponibile – ha detto Silvio Cilento dell’Arcigay – ed anche se qualcuno ancora non si sente pronto, lo aspettiamo per la prossima edizione».

Imponente anche la presenza delle forze dell’ordine, forse per qualche messaggio omofobo apparso sul web nei giorni scorsi e che non ha trovato alcun seguito al corteo.

Applausi per una coppia di sposi (etero), che non ha rinunciato ad una serie di scatti con i partecipanti alla manifestazione. La sposa ha anche lanciato il bouquet, raccolto da una ragazza raggiante. Il Pride andrà avanti fino a tarda notte, con musiche e balli.

 

 

Related posts