Tutte 728×90
Tutte 728×90

Emergenza casa, Morcavallo: «La nuova graduatoria lascia fuori 26 famiglie»

Emergenza casa, Morcavallo: «La nuova graduatoria lascia fuori 26 famiglie»

Non convince, secondo Enrico Morcavallo, capogruppo della Grande Cosenza, la misura attuata dall’amministrazione Occhiuto in favore dei nuclei familiari che versano in condizioni di emergenza abitativa. 

All’assessore alla riqualificazione urbana ed emergenza casa, Francesco Caruso, il quale si era dichiarato soddisfatto dell’azione intrapresa proprio mentre è in fase di pubblicazione la graduatoria definitiva per la concessione del contributo economico, il consigliere Morcavallo ha indirizzato tutte le proprie perplessità: «C’è ben poco da sentirsi soddisfatti – ha dichiarato – in quanto la nuova graduatoria approvata dalla giunta di Occhiuto, estromette ben 26 famiglie che fino ad oggi beneficiavano del contributo comunale. Dopo l’approvazione della nuova graduatoria questi 26 nuclei familiari non avranno più il contributo economico, poiché non si troveranno più nella posizione utile per poter usufruire di tale beneficio».

Il capogruppo della Grande Cosenza ha definito tale misura “contraddittoria”, in quanto, secondo lui, alla prova dei fatti non soddisferebbe lo scopo per cui è stata pensata. «Sospendere il contributo economico per l’emergenza abitativa – ha sottolineato – a discapito di 26 famiglie vuol dire negare loro la possibilità di vivere dignitosamente sotto un tetto».

Nel sottolineare il diritto ad avere una casa, «diritto tutelato dalla Costituzione e dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo» – il consigliere ha poi ricordato lo sgombero di via Reggio Calabria «che si prevede in funzione della costruzione del ponte di Calatrava». «In Via Reggio Calabria – ha affermato Morcavallo – c’è il campo in cui risiedono, da oltre 30 anni, i rom che sono cittadini di Cosenza a tutti gli effetti e non è giusto allontanarli dalle loro abitazioni».

«Anziché pensare a lustri e lustrini e inutili opere faraoniche – ha concluso – pensiamo al bene di Cosenza e dei suoi cittadini». (Maddalena Perfetti)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it