Tutte 728×90
Tutte 728×90

Emergenza incendi, situazioni critiche a Mongrassano e Fagnano Castello

Emergenza incendi, situazioni critiche a Mongrassano e Fagnano Castello

Peggiora il bilancio degli incendi in provincia di Cosenza. La situazione è ormai drammatica al punto che i vigili del fuoco, la protezione civile e gli operatori della Regione Calabria non riescono a soddisfare le richieste di intervento.

Come vi abbiamo raccontato ieri, l’Unita di crisi regionale ieri pomeriggio aveva ricevuto 60 segnalazioni di incendi in provincia di Cosenza, ma il dato non è affatto diminuito con il passare delle ore. Questa mattina – secondo quanto filtra – i roghi accertati sono 62. I casi più preoccupanti sono a Mongrassano e Fagnano Castello, due comuni che distano pochi chilometri tra loro. In mezzo c’è San Marco Argentano, anch’esso interessato da incendi che ormai vanno avanti da due giorni. L’ultimo appiccato ieri sera in prossimità del centro storico. E quello in contrada Prato è stato spento solo dopo 20 ore dal suo inizio.

La prefettura di Cosenza sta monitorando tutta la situazione e nei comuni in cui v’è rischio per l’incolumità delle persone dovrebbe arrivare l’esercito per facilitare le operazioni di sgombero. Le fiamme, purtroppo, sono vicine alle abitazioni ma i residenti pare che non intendano lasciare le loro case. Tuttavia, le forze dell’ordine nel caso in cui la situazione peggiorasse sarebbero autorizzate a promuovere tutte le iniziative possibili per allontanare i cittadini dagli incendi che ormai stanno devastando ettari ed ettari di natura.

Casi di pericolo anche nella fascia Jonica, nella zona del Pollino e nella Media Valle del Crati. Interessato dalle fiamme ancora una volta è il comune di San Vincenzo La Costa che nel giro di due giorni ha registrato almeno cinque roghi verificatisi nella montagna a due passi dal centro cittadino.
La Calabria brucia, ma le forze in campo non sono sufficienti: la politica ancora una volta è responsabile di scelte scellerate che non aiutano a migliorare la vita degli italiani. Cancellare il Corpo Forestale dello Stato, che oggi avrebbe potuto supportare i valenti vigili del fuoco, è stato uno dei tanti errori del Governo Renzi. E a pagarne le conseguenze sono sempre i cittadini. (Antonio Alizzi)

Post source : foto tratta dalla pagina Facebook 2.0

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it