Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Messina rinuncia al ricorso e saluta la Serie C. Il Rende ha in mano lo spumante

Il Messina rinuncia al ricorso e saluta la Serie C. Il Rende ha in mano lo spumante

Non stipulata la polizza fideiussoria necessaria per l’iscrizione al prossimo torneo professionistico con il broker unico scelto dalla Lega, probabilmente non accolte le garanzie fornite dal club giallorosso.

Le ultime quarantotto ore di lavoro senza sosta non sono bastate, a riferirlo è il portale peloritano cornermessina.it. Il Messina non presenterà il ricorso contro l’esclusione dal campionato di Serie C. Non stipulata la polizza fideiussoria necessaria per l’iscrizione al prossimo torneo professionistico con il broker unico scelto dalla Lega, probabilmente non accolte le garanzie fornite dal club giallorosso.

Finisce qui, pertanto, l’avventura dell’Acr Messina nel calcio professionistico dopo il ritorno nell’era Lo Monaco e la riammissione sotto la guida di Natale Stracuzzi e soci. Impossibile, al momento, fare previsioni sul futuro della società oggi presieduta da Franco Proto.

Chi ormai ha un piede e mezzo in Serie C è il Rende del presidente Coscarella. Con la rinuncia del Messina, sono tre le formazioni che avevano diritto a partecipare alla futura Lega Pro e che non lo faranno. Sulla carta quante bastano per riproporre lo storico derby dell’area urbana contro i cugini del Cosenza. Il Consiglio Federale del 20 luglio certificherà le esclusioni e darà il via all’iter per i ripescaggi. Al Lorenzon la festa è prevista per l’inizio di agosto.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it