Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato, Guarascio e i giornalisti: il primo giorno di Trinchera in ritiro

Mercato, Guarascio e i giornalisti: il primo giorno di Trinchera in ritiro

Il ds dei Lupi Stefano Trinchera è arrivato da poco più di 24 ore a San Giovanni in Fiore. Come da prassi è stato l’uomo più ricercato, ma non ha perso “l’attitudine a spedire la palla in tribuna”.

E’ arrivato domenica sera a San Giovanni in Fiore una volta abbandonato il soggiorno milanese che ha portato in dote sei calciatori a Gaetano Fontana. Stefano Trinchera non credeva ai propri occhi quando ha preso atto della temperatura: una ventina di gradi meno rispetto al capoluogo meneghino, centro nevralgico di ogni trattativa.

Il direttore sportivo del Cosenza ha vissuto il suo primo giorno di ritiro calandosi con piacere in un fresco insperato alla vigilia. In mattinata, complice il vento, era addirittura richiesto l’utilizzo della felpa e guai a chi ne fosse sprovvisto. Trinchera ha preso posto in panchina insieme al team manager Kevin Marulla ed ha continuato ad imbastire le proprie strategie al telefono lontano da orecchie indiscrete. A fine sessione una chiacchierata con il tecnico dopo il duro lavoro riservato a Mendicino e compagni, una visita di cortesia dai giornalisti al seguito dei Lupi e via in albergo.

L’arrivo del presidente Guarascio era annunciato, il fattore sorpresa quindi non c’è stato. Il pranzo è stato consumato collettivamente da proprietà, staff tecnico e squadra prima del riposo pomeridiano. Nel frattempo patron e ds hanno chiacchierato sul da farsi, distratti da telefonate ed sms degli addetti ai lavori che intendevano verificare boatos di ogni genere. Alle 16.50 Trinchera era di nuovo al Valentino Mazzola.

Passeggiata lungo l’out laterale con il numero uno del club, poi altro confronto su ciò che sarà. Tutti a chiedergli notizie, ma Trinchera ha prontamente indossato la sua vecchia maglia da stopper sfoderata per l’occasione: palla in tribuna e velleità rispedite al mittente. Il primo round si chiude così, domani però sarà un altro giorno. (a. c.)

Related posts