Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mendicino, che peccato. Quasi sicura la rinuncia all’iscrizione in Prima Categoria

Mendicino, che peccato. Quasi sicura la rinuncia all’iscrizione in Prima Categoria

“Siamo stati completamente lasciati soli dalla comunità”, tuonano i due Presidente Lioi e Gagliardi. In due anni gli orange hanno vinto un campionato di Seconda e si sono salvati in quello di Prima. Adesso la fine della storia.

 

Giorni difficili in casa Mendicino. La squadra, infatti, quasi certamente non prenderà parte al prossimo campionato di Prima Categoria rinunciando all’iscrizione. I due presidenti Francesco Lioi ed Alex Gagliardi, nonostante l’affannosa ricerca dei fondi necessari per l’iscrizione, non sono riusciti nel loro intento. Dalle loro parole emerge una grande amarezza: “Dopo due anni di sacrifici ed impegno, siamo stati lasciati completamente da soli dalla cittadinanza. E’ la fine del calcio a Mendicino è ormai cosa certa”.

Eppure i risultati, sono stati dalla loro parte visto che in queste due stagioni con loro al timone, gli orange hanno dapprima vinto il campionato di Seconda Categoria e poi, l’anno scorso, sono riusciti a salvarsi senza affanni in quello di Prima. Tante le iniziative, anche sociali che in questo biennio hanno coinvolto il Mendicino calcio, come ad esempio il coinvolgimento alle attività della squadra dei rifugiati politici presenti nel territorio comunale. Senza dimenticare i lavori all’impianto di gioco della città che il Presidente Gagliardi si è sobbarcato completamente. “Non abbiamo ricevuto un grazie da nessuno. Oggi, tutto quello che abbiamo fatto è stato cancellato”. L’amarezza è tanta. C’è da capire se il calcio a Mendicino si fermerà un anno o ripartirà dalla Terza Categoria. (Alessandro Storino)

Related posts