Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nel Team event, l’Italia e Tocci concludono noni

Nel Team event, l’Italia e Tocci concludono noni

L’atleta della Cosenza Nuoto Giovanni Tocci è andato vicino a conquistare la seconda medaglia ai Mondiali di Budapest 2017. 

C’era andato vicino Giovanni Tocci a conquistare la seconda medaglia ai Mondiali di Budapest 2017. Prima dell’importante appuntamento di domani, nel quale il cosentino gareggerà per i preliminari per la finale individuale dal trampolino da 3 metri, che si disputerà giovedì. Oggi, gareggiando nel “Team Event” con Noemi Bakti, non è riuscito a Tocci per centrare l’en plein vincente.

La strategia dell’Italia prevedeva di iniziare con tuffi di alto coefficiente di difficoltà per poi concludere con la verticale obbligatoria finale (coefficiente 2.0). Nel primo tuffo, Bakti guadagna 45 punti con un capofitto indietro, mentre Tocci raggiunge 74,80 punti con il doppio e mezzo avanti con due avvitamenti. Punti che consentono al duo azzurro di balzare in testa alla classifica generale.

Nella seconda serie, errore di Noemi Bakti compromettendo in parte la prestazione azzurra, che guadagna una miseria di 38.40 punti. Tuttavia, ci pensa Giovanni Tocci a tenere viva la speranza italiana timbrando 77,90 punti nel quadruplo e mezzo raggruppato (coefficiente 3.8). Sono gli errori di Ucraina e Germania ad aumentare la probabilità per l’Italia di poter centrare una medaglia. Nel caso dell’Ucraina va segnalata la pessima prestazione di Nedobiga che ha eseguito un tuffo diverso da quello designato dalla tipologia di gara. Anche la Cina pecca clamorosamente. Infatti, dal trampolino Chen totalizza solo 32 punti, ben diverso dagli standard di prestazione della Nazionale cinese. Ma a ribaltare l’assetto ci pensano Messico, Francia e Stati Uniti d’America che scaccia l’Italia dal terzo posto.

Al terzo tuffo, Bakti nel doppio e mezzo rovesciato raggruppato ottiene 58.5 punti, mentre Tocci, nella verticale obbligatoria da 10 metri viene premiato con 48 punti, dovuti principalmente al coefficiente basso (2.0), perché i giudici gli hanno attribuito tre 8. L’Italia chiude con 342,90 punti, piazzandosi al 9° posto in graduatoria. A vincere la competizione è stata la Francia, mentre l’argento va al Messico e il bronzo agli USA. (Giulio Cava)

Related posts