Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, fermi in quattro. Per Idda fastidio al ginocchio

Cosenza, fermi in quattro. Per Idda fastidio al ginocchio

Il difensore tiene leggermente in apprensione lo staff, mentre Statella, Tutino e Saracco hanno lavorato in piscina. Fontana nel frattempo ha diviso il gruppo in due.

SAN GIOVANNI IN FIORE Continua la “fontanizzazione” del Cosenza: in questo ritiro il tecnico si è spesso dilungato, nel corso degli allenamenti, sul lavoro di prima, sui controlli palla a terra e sul palleggio intenso e di qualità, per quelli che sono tre dei punti cardine del suo gioco. Non ha fatto ovviamente eccezione la seduta di questo pomeriggio, durante la quale l’ex centrocampista dell’Ascoli ha diviso la squadra in due gruppi, uno sotto la sua supervisione, l’altro sotto lo sguardo vigile di Davide Tentoni.

Nel primo, i Lupi chiamati dal tecnico hanno effettuato un “undici contro zero” in fase di possesso con conclusione a rete finale, lavorando soprattutto su traiettorie e passaggi nel breve: al fischio del tecnico, però, dovevano effettuare un cambio gioco in situazioni di passaggio chiuso, il tutto perché si possano trovare sbocchi interessanti anche in momenti di difficoltà.

Nel secondo gruppo, invece, otto effettivi della rosa hanno concentrato le proprie forze sul palleggio: controlli orientati, intensità e qualità le parti principali dell’allenamento, che aveva come particolarità il fatto di essere svolto in uno spazio triangolare delimitato da alcune sagome piantate sul terreno.

Per quanto riguarda gli infortunati, invece, Riccardo Idda è stato a riposo anche durante la seduta di questo pomeriggio: per lui si teme una lieve distorsione al collaterale del ginocchio che pare non preoccupare lo staff. I due lungodegenti Saracco e Statella (sta venendo a capo da una fastidiosa pubalgia, ndr), con l’aggiunta di Tutino, sono stati accompagnati in piscina da Luigi Pincente che sta curando il loro recupero dai problemi che ne stanno caratterizzando la preparazione.  (p. b.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it