Tutte 728×90
Tutte 728×90

Sfugge ad un posto di blocco, poi si denuda in caserma una volta arrestato

Sfugge ad un posto di blocco, poi si denuda in caserma una volta arrestato

Il tutto è successo a Rende. Salito sull’auto di servizio, avrebbe anche iniziato a scalciare, nel tentativo di danneggiare la vettura. Arrivato in caserma, si è infine denudato nel cortile.

Ha tentato di sfuggire ad un posto di blocco dei Carabinieri. Per questo i militari di Rende hanno arrestato un trentenne cosentino, accusato di resistenza, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di sottoporsi all’alcol test, danneggiamento aggravato e atti osceni. I militari lo avevano fermato, durante un servizio perlustrativo notturno, in via Rossini, a Rende.

Alla richiesta di fornire i documenti di circolazione, il giovane si è dato alla fuga, venendo poi bloccato dopo poche centinaia di metri. Nei pressi di uno dei locali della zona, avrebbe poi minacciato e insultato i militari, rifiutandosi di sottoporsi all’alcol test. Salito sull’auto di servizio, avrebbe anche iniziato a scalciare, nel tentativo di danneggiare la vettura. Arrivato in caserma, si è infine denudato nel cortile.

Related posts