Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, dalla rifinitura indicazioni per la formazione titolare

Cosenza, dalla rifinitura indicazioni per la formazione titolare
Photo Credit To cosenza calcio

Fontana ha intenzione di far esordire dal 1′ almeno uno uno tra Pasqualoni e Tutino. Mendicino giocherà al centro dell’attacco, dietro ballottaggi in difesa e centrocampo.

Il primo match ufficiale dei Lupi vede subito tre calciatori fermi ai box: Baclet e Idda e il baby Stranges alle prese con uno stiramento. Il primo si è sottoposto agli esami di rito a causa di un risentimento al quadricipite: in settimana tornerà a disposizione di Fontana. Il difensore, infine, continua a lavorare a parte dopo la distorsione al collaterale. Recuperato Statella che sta venendo a capo di una fastidiosa pubalgia e con l’aiuto dello staff medico sta percorrendo in maniera veloce il sentiero che conduce fuori dal tunnel.

Nel corso della rifinitura di oggi pomeriggio il tecnico ha insistito sul 4-3-3, suo marchio di fabbrica che accompagnerà le partite del Cosenza per l’intera durata del campionato. C’è almeno un dubbio per reparto che tuttavia non riguardano i nuovi arrivati.

A difesa di Perina gli unici sicuri di partire dall’inizio sono Corsi e Pascali, per il resto ci sono due maglie da assegnare: se le contendono Pinna, Pasqualoni e D’Orazio. Alla fine potrebbero spuntarla l’ex Melfi e il giovane scuola Lazio che così farebbe il suo esordio tra i professionisti.

A centrocampo il rebus va risolvendosi dopo la notizia che Trovato non sarà del match perché squalificato e che Bruccini non giocherà. Fermo restando che Mungo e Calamai dovrebbero trovare spazio dal 1’, c’è da capire chi vestirà i panni del regista (Palmiero?) e se verrà dato spazio dall’inizio a Criaco.

In attacco Mendicino è scelta obbligata: il suo vice in panchina sarà il giovane Ruffolo in attesa che recuperi Baclet e che il mercato porti in dono un altro attaccante. Sulle ali Caccavallo ritroverà la zolla di campo che conobbe otto anni fa e Tutino esordirà in maglia rossoblù. Pronto a subentrare il peperino Liguori, elemento eclettico con movenze che con le dovute proporzioni ricordano un giovanissimo Giovinco. Convocati tutti gli effettivi, compresi squalificati e infortunati. (Francesco Pellicori)

PORTIERI: Perina, Quintiero, Saracco
DIFENSORI: Bilotta, Corsi, D’Orazio, Pascali, Pasqualoni, Pinna
CENTROCAMPISTI: Calamai, Collocolo, Criaco, Loviso, Mungo, Palmiero
ATTACCANTI: Caccavallo, Mendicino, Liguori, Ruffolo, Tutino

 

Related posts