Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Acri accusa il portiere (ormai ex) Franza: “Traditi valori come rispetto e sincerità”

L’Acri accusa il portiere (ormai ex) Franza: “Traditi valori come rispetto e sincerità”

Alla società rossonera non va giù il dietrofront del portiere ad un passo dalla Palmese: “Franza dopo aver avuto un accordo sulla parola con noi ed aver ricevuto anche un anticipo sul rimborso spese, ha deciso in modo inocmprensibile di non presentarsi in ritiro ed addirittura andarsi al allenare con altra società”.

Riceviamo e pubblichiamo:

“La società F.C. Calcio Acri vuole informare gli organi di stampa che in data 1 Agosto 2017 ha avuto inizio la preparazione per la stagione sportiva 2017/2018.
Tra i calciatori convocati per questa fase doveva esserci anche il portiere Sig. Franza Nunzio. Tale Signore, dopo aver avuto con la società un accordo sulla parola nei giorni scorsi, dopo aver disputato un tempo nella partita amichevole contro il Crotone, dopo aver ricevuto anche un anticipo sul rimborso spese (consegnatoli dal Commissario Falcone), dopo essere stato accolto dal calore dei tifosi rossoneri e addirittura dopo che in data 31 Luglio aveva anche preso visione direttamente ad Acri del suo personale kit di allenamento, ha deciso in modo incomprensibile di NON presentarsi ed addirittura risulta che in mattinata abbia sostenuto un primo allenamento con altra società (la Palmese, ndr). Rispettiamo la scelta del Sig. Franza al quale auguriamo un roseo futuro ma onestamente non comprendiamo come si possano tradire alcuni valori, come ad esempio il rispetto e la sincerità tra le persone.
Le strette di mano dovrebbero valere più di ogni firma e di ogni moneta, evidentemente non tutti ragionano così.

Gli uomini passano, i colori restano”.

La società dell’Acri F.C.

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it