Tutte 728×90
Tutte 728×90

Domani il Consiglio Federale e i gironi. Oggi quello del Cosenza sarebbe così

Domani il Consiglio Federale e i gironi. Oggi quello del Cosenza sarebbe così

Al netto di sorprese dell’ultimo momento e di nuove ammissioni per riportare il format a 60, non dovrebbero esserci sorprese per ciò che concerne il raggruppamento più meridionale della Serie C.

L’attesa è finita. Domani pomeriggio si conosceranno gli avversari del Cosenza nel girone C della nuova Serie C, denominazione che torna a prendere il posto della Lega Pro di macalliana memoria. Come noto, prende sempre più piede la possibilità di vivere il prossimo campionato di  a 57 squadre e non a 60. Solo due formazioni tra quelle aventi diritto hanno presentato domanda: sono il Rende e la Triestina, mentre il Rieti ha manifestato l’interesse a presentare la richiesta senza tuttavia versare nei tempi utili il fondo perduto da 350.000 euro. A questo vanno aggiunte le rimostranze di Lumezzane, Lupa Roma e Vibonese che chiedono la riammissione tra i professionisti senza dover pagare la tassa a fondo perduto.

Come detto bisognerà aspettare altre 24 ore: il Consiglio Federale domani si riuninirà in sede ufficiale e sancirà la fine a tutto questo marasma di club falliti in corsa, adempimenti che non sono riusciti ad espletare, stipendi e debiti non pagati, riammissioni e ripescaggi.

Ad oggi, per ciò che trapela, ci sono due correnti si pensiero: quella della FIGC che preferirebbe un campionato ridotto a 57 squadre con tre gironi da 19, e quella della Lega Pro che punterebbe al mantenimento del format a 60 squadre. A prescindere, a meno che non venga accolta la richiesta delle formazioni siciliane di essere annesse al raggruppamento settentrionale, il girone A dovrebbe essere, come nella passata annata, con l’innesto di formazioni del nord-ovest e l’aggiunta di squadre toscane e sarde. Il girone B sarà formato da club del nord-est con l’aggiunta di sodalizi adriatici, mentre il girone C resterà di chiara matrice meridionale. Ecco quest’ultimo come dovrebbe presentarsi al netto di sorprese dell’ultimo momento e di nuove ammissioni per riportare il format a 60.

Akragas
Bisceglie
Casertana
Catania
Catanzaro
Cosenza
Fidelis Andria
Fondi
Juve Stabia
Lecce
Matera
Monopoli
Paganese
Reggina
Rende
Sicula Leonzio
Siracusa
Trapani
Virtus Francavilla

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it