Tutte 728×90
Tutte 728×90

Casali del Manco, il commissario prefettizio replica a Giudiceandrea

Casali del Manco, il commissario prefettizio replica a Giudiceandrea

Interpellata dal consigliere regionale Giuseppe Giudicenadrea, nella lettera pubblicata ieri sul nostro sito, Maria Vercillo, commissario prefettizio del neonato comune di Casali del Manco, risponde con un comunicato stampa, pubblicato sul profilo Facebook di Cosenza Channel, nel quale precisa la situazione del suo lavoro.

Il capogruppo dei Democratici progressisti a Palazzo Campannella ha chiesto un cambio di passo nell’azione amministrativa alla guida dell’ente nato dalla fusione dei cinque comuni della fascia prescilana cosentina e, in particolare, segnalando il problema degli autisti del servizio scuolabus. Inoltre, Giudiceandrea ha chiesto una maggiore collaborazione con gli ex sindaci delle estinte municipalità.

«Nella qualità di Commissario di Casali del Manco – afferma la dottoressa Vercillo -, desidero informare il consigliere Giudiceandrea e i cittadini, che la questione dell’affidamento del servizio scuolabus è stata affrontata, unitamente ad altre rilevanti questioni, nell’ambito della consulta dei Sindaci, convocata dalla sottoscritta con riferimento all’approvazione del bilancio unico di Casali del Manco.

Si precisa, che la sottoscritta, rivestendo un compito di carattere prettamente istituzionale non è abituata a dare pubblicità  (escluse le pubblicazioni previste dalla normativa vigente) dell’attività svolta nel comune. Si precisa che la presenza della gestione commissariale nel suo complesso è ampiamente assicurata e che molte attività sono svolte al di fuori dei municipi. In ogni caso la sottoscritta è  stata presente sul territorio almeno 2 o 3 volte alla settimana, dovendo svolgere anche il proprio incarico presso il Ministero dell’interno. Lo stesso consigliere ha avuto modo di incontrarmi per offrirmi la sua consulenza e i suoi suggerimenti».

ASSUNZIONI. Secondo il commissario «per il momento non è  ancora stato stabilito il fabbisogno del personale  per il nuovo ente, né si è in grado di valutare se sussistano i presupposti di diritto e finanziari. Non si era a conoscenza fino a questo momento del graduatoria esistente presso il comune di Spezzano piccolo. Si ritiene, tuttavia, che alcune determinazioni, anche qualora sussistano tutti i presupposti di legittimità, debbano essere assunte da un’amministrazione elettiva».

In ultima battuta, Maria Vercillo precisa: «In ogni caso non è più possibile adottare decisioni con riferimento ad un solo ente, atteso che il comune di Casali del Manco è il risultato di una fusione di cinque comuni, tutti con pari dignità e importanza e che anche l’amministrazione elettiva dovrà  tenere conto del fatto che tutte le popolazioni dei territori interessati meritano la medesima attenzione. Nella giornata di domani sul sito del comune, ancora in via di costruzione, saranno pubblicati i verbali della Consulta dei sindaci». (Giulio Cava)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it