Tutte 728×90
Tutte 728×90

Idda e lo sciopero Aic: «La riduzione degli over toglie posti di lavoro»

Idda e lo sciopero Aic: «La riduzione degli over toglie posti di lavoro»

Il difensore del Cosenza Riccardo Idda sottolinea: «Mi auguro di disputare un campionato di vertice, siamo qui apposta per restare in alto nel corso della classifica».

Riccardo Idda è venuto fuori da un periodo duro, da una trentina di giorni in cui la distorsione al collaterale lo ha tenuto fermo ai box. «Ora sto bene finalmente – ha detto lo stopper – Ho recuperato dopo un mesetto dall’infortunio e sono pronto. L’inizio di stagione va valutato in modo positivo, anche se abbiamo incassato tre gol su calcio piazzato contro l’Alessandria, vale a dire un collettivo rodato che gioca insieme da tanto».

Il presidente dell’Aic Tommasi viaggia dritto verso uno sciopero per le prime giornate di campionato. «La riduzione dello spazio over in Serie C ci toglie posti di lavoro – concorda Idda – Valuteremo con tutte le altre squadre il da farsi e vedremo. A prescindere, mi auguro di disputare un campionato di vertice, siamo qui apposta per restare in alto nel corso della stagione».

Radio-mercato riferisce con insistenza di due obiettivi primari del Cosenza: un terzino under e un centrale. «Io terzino destro all’occorrenza? Non mi piace tantissimo giostrare in quella posizione – sottolinea ancora Idda – ma l’ho fatto da ragazzo e sono pronto a farlo di nuovo in caso di emergenza».

Chiusura dedicata ad una linea rossa che unisce passato e presente. «Fontana somiglia a Calabro nella cura dei particolari ed è qualcosa di significativo che poi farà guadagnare punti durante il campionato – taglia corto Idda – Noi difensori ci stiamo allenando per impostare l’azione da dietro e saremo sempre nel vivo del gioco. Il pubblico? Lo conosco bene per averci giocato contro più volte. I tifosi della Casertana, quando ho firmato, hanno subito tessuto le lodi dei sostenitori rossoblù a cui sono legati da un gemellaggio».

Related posts