Seconda e Terza Categoria

Eugenio Coscarello: un poker di acquisti. C’è anche Aita

La squadra di Castrolibero punta ad un ruolo di protagonista nel prossimo campionato di Seconda Categoria. Quattro arrivi importanti dall’ormai scomparso Mendicino per i cosentini.

 

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Eugenio Coscarello, partecipante al campionato di Seconda Categoria Calabrese per la provincia di Cosenza, comunica di aver acquisito le prestazioni sportive dei seguenti calciatori:

  • Aita Emiliano; difensore Centrale classe 1984, ex Rende, Mendicino, Rossanese. Aita vanta un campionato di Serie D vinto ed anche 5 presenze in serie C2 (attuale Lega Pro) con la maglia del Rende; difensore di grande esperienza e carisma, proviene da due ottime stagioni a Mendicino dove ha conquistato un campionato di Seconda Cat. Ed una salvezza in Prima.
  • Molinaro Mirco; Centrocampista anch’egli classe 1984, cresciuto nella Pro Cosenza ha indossato, tra le tante, le maglie di San Fili, Aprigliano, Real Zumpano e Mendicino. Ottimo mediano ed altrettanto utile in fase di costruzione, Molinaro ha un’esperienza in diverse categorie dalla Promozione fino alle Seconda Categoria con diversi campionati vinti.
  • Zicaro Matteo; attaccante nato nel 1994 è un ritorno in maglia biancazzurro, avendo fatto parte delle giovanili della nostra società. Ex Audace Rossano, Comprensorio Montalto e Paolana nelle vesti di portiere di grande qualità, oggi è un’attaccate caparbio e dotato di ottimo fisico.
  • Lo Feudo Mattia; esterno nato nel 1993 utile sia sulla linea mediana che su quella difensiva e dotato di ottima corsa, Lo Feudo è cresciuto nelle giovanili del Rende e dopo una parentesi con la Brutium Cosenza ha trascorso gli ultimi quattro anni con il Mendicino collezionando molte presenze in Prima ed in Seconda Categoria.

Ufficio stampa Asd Eugenio Coscarello

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina