Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tommasi-Gravina, nessun riavvicinamento. Torna in auge l’ipotesi sciopero

Tommasi-Gravina, nessun riavvicinamento. Torna in auge l’ipotesi sciopero

Sarà decisiva l’Assemblea delle società prevista a Firenze giovedì prossimo. Non sarebbe servito a nulla l’intervento di Tavecchio con l’Assocalciatori. 

Nulla di fatto tra Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, e Gabriele Gravina, presidente della Lega Pro. Non c’è verso di far ricredere una delle due parti: l’oggetto del contendere sono le nuove regole della Lega Pro, tra cui l’abbassamento da 16 a 14 under per squadra, il differimento del termine del pagamento degli stipendi e le nuove disposizioni in tema di ripescaggio.

Carlo Tavecchio, presidente della Figc, nei giorni scorsi aveva cercato scongiurare lo sciopero. Il numero uno della Federazione infatti ha messo a disposizione 500.000 euro da destinare ai tesserati delle società calcistiche non iscritte al campionato, quale segnale di vicinanza alla categoria dei calciatori ed invito ad abbassare i toni per tornare al buon senso.

La mediazione della Figc non ha però sortito effetti, tanto che i rappresentanti dell’Assocalciatori della Serie C sono pronti più che mai a non scendere in campo nel prossimo fine settimana. Il condizionale è d’obbligo soltanto se si parla della partenza del campionato di Lega Pro, perché il sindacato ha le idee abbastanza chiare. Dopo l’Assemblea delle socità di giovedì a Firenze si conoscerà l’esito della contrattazione.

Related posts