Tutte 728×90
Tutte 728×90

Tra le big Trapani ok, entusiasmo al Ceravolo. Tabellini e voti della 1° giornata di Serie C/C

Tra le big Trapani ok, entusiasmo al Ceravolo. Tabellini e voti della 1° giornata di Serie C/C

Lecce e Catania agguantate da Francavilla e Fondi. Il Catanzaro batte la Casertana davanti a 6500 spettatori! Buona la prima per il Matera di Auteri.

Delle formazioni considerate di vertice sorride soltanto il Trapani che grazie ad una rete di Murano a fine primo tempo sbriga non senza fatica la pratica Siracusa. Il Lecce deve prendersela con se stesso. Avanti a Brindisi sul momentaneo campo della Virtus Francavilla in un match molto caldo grazie al solito Di Piazza, viene raggiunto in pieno recupero dall’ex Abruzzese. Stesso discorso per il Catania. Curiale sblocca il risultato con una zampata sotto porta, poi ad inizio ripresa De Sousa regala un punto insperato al Fondi. Sorride Gaetano Auteri: il suo Matera supera di misura con un gol di Stendardo e lancia piccoli messaggi al campionato. Irriconoscibile il Cosenza, o almeno non si dimostra la squadra spumeggiante e compatta che i tifosi si aspettavano: il Monopoli vince 3-1 con grande merito. In 13′ Mercadante fa doppietta su due calci piazzati, accorcia Bruccini, poi Scoppa cala il tris dal dischetto sul finale di gara. Inizia bene l’era Noto a Catanzaro. Le Aquile, davanti a 6500 spettatori, battono 2-1 la Casertana con le reti di Cunzi e Falcone. Inutile il gol di Alfageme a cui viene annullata una rete che ha suscitato le proteste degli ospiti. Il Rende bagna il ritorno in Serie C con una vittoria e batte nel derby la Reggina: decisivo Ricciardo nella ripresa. Il Bisceglie sbanca il campo della Paganese: 0-2 firmato da Lugo Martinez e Partipilo. Infine, botti di Natale tra Fidelis Andria e Juve Stabia. Il 3-3 viene disegnato dalle reti di Scaringella, Barisic e Micolucci da una parte e da Paponi (doppietta) e Mestalli dall’altra. Ecco tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

MONOPOLI-COSENZA 3-1
MONOPOLI (3-5-2): 
Bifulco 5; Lanzolla 5, Ricci 6.5, Mercandante 8; Rota 6, Scoppa 7 (46′ st Ferrara sv), Zampa 6, Sounas 6.5, Donnarumma 6.5; Genchi 6.5 (38′ st Cappiello 6.5), Soure 6.5 (24′ st Balestrero 6). A disp.: Breza, D’Auria, Tafa, Russo, Ferrara, Maselli, Di Cosola, Todisco. All.: Tangorra 7
COSENZA (4-3-3): Perina 5.5; Corsi 4.5, Idda 5, Pascali 5, Pinna 5.5 (21′ st D’Orazio 5.5); Bruccini 5.5  (14′ st Calamai 6), Loviso 5.5, Mungo 5.5; Caccavallo 5.5, Baclet 5.5 (38′ st Mendicino sv), Statella 5.5 (21′ st Liguori 5.5). A disp.: Saracco, Quintiero, Pascaloni, Collocolo, Trovato. All.: Fontana 5
ARBITRO: Camplone di Pescara
MARCATORI: 10′ pt Mercadante (M), 13′ Mercadante (M), 17′ pt Bruccini (C), 42′ st Scoppa (M, rig.)
NOTE: Spettatori circa 1800 con circa 120 supporter del Cosenza. Espulso al 44′ pt Lanzolla per doppia ammonizione e al 37′ Corsi (C) per gioco violento. Ammoniti: Loviso (C), Bifulco (M); Angoli: 7-3; Recupero: 1′ pt – 4′ st


RENDE-REGGINA 1-0 
RENDE (3-5-2): Forte 6,5; Sanzone 6,5, Porcari 6, Pambianchi 6,5; Viteritti 6, Gigliotti 6 (40′ st Franco), Laaribi 5,5, Rossini 5, Blaze 6; Ricciardo 7, Actis Goretta 5,5 (32′ st Vivacqua). A disp.: De Brasi, Coppola, Germinio, Marchio, Laaribi, Godano, Boscaglia, Piromallo. All.: Trocini 6,5
REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti 6,5; Laezza 6,5, Solerio 6, Mezavila 6, Porcino 6; Marino 5,5 (12° st Fortunato 5), De Francesco 6,5, Garufi 5,5 (40′ Silenzi sv); Bezzichieri 6; Sciamanna 5, Tulissi 5,5. A disp.: Licastro, Turrin, Pasqualoni, Auriletto, Turrin, Gatti, Tazza, Amato, Sparacello. All.: Maurizi 5
ARBITRO: Valiante di Salerno.
MARCATORI: 37′ st  Ricciardo (R)
NOTE: Spettatori: 1200 presense allo stadio, di cui circa 150 da Reggio Calabria. Prima dell’inizio del match il patron amaranto Mimmo Praticò ha premiato il suo omologo biancorosso Fabio Coscarella per il ritorno della piazza in Serie C. Al 45′ st Vivacqua (R) si è fatto parare un rigore. Ammoniti: Blaze, Bezziccheri, Rossini. Angoli: 7-7. Recuperi: 0′ pt – 3′ st


TRAPANI-SIRACUSA 1-0
TRAPANI (4-3-3): Furlan 6; Fazio 6, Silvestri 6, Legittimo 6.5, Visconti 6; Maracchi 7, Tau- gourdeau 6 (32’ st Girasole sv), Aloi 6 (12’ pt Fornito 6.5); Marras 7 (29’ st Minelli sv), Murano 6 (29’ st Reginaldo sv), Ferretti 6. A disp.: Pacini, Ferrara, Bajic, Rizzo, Pagliarulo, Dambros, Steffè, Canotto. All.: Calori 6.5
SIRACUSA (4-2-3-1): Tomei 7; Daffara 6, Turati 5.5, Giordano 6, Liotti 5.5 (16’ st DeVito 5.5); Spinelli 6, Toscano 6 (16’ st Magnani 5.5); Mangiacasale 6, Catania 5.5, Mancino 6 (25’ st Scardina 6); Mazzocchi 5.5 (34’ st Grillo sv). A disp.: D’Alessandro, Plescia, Vicaroni, Mucciante, Punzi. All.: Bianco 6
ARBITRO: Maggioni di Lecco
MARCATORE: 42’ pt Murano
NOTE: Spettatori totali 4.601. Ammoniti: Catania (S), Fazio (T), Spinelli (S), Giordano (S). Angoli: 4-1 per il Trapani. Recupero: 2’ pt – 3’ st


CATANIA-RACING FONDI 1-1
CATANIA (3-5-2): Pisseri 6; Aya 6, Tedeschi 6, Marchese 6 (34′ st Manneh sv); Semenzato 6 (15′ st Ripa 6), Da Silva 5 (34′ st Caccetta sv), Lodi 6.5, Di Grazia 6.5 (25′ st Esposito 6), Djordjevic 5; Curiale 6.5 (15′ st Mazzarani 5), Russotto 6.5. A disp: Martinez, Bogdan, Lovric, Bucolo, Correia, Anastasi, Rossetti. All.: Lucarelli 5.5
RACING FONDI (3-5-2): Elezaj 6.5; Ghinassi 7, De Leidi 6 (15′ st Maldini 6), Vastola 7; Galasso 6.5, Di Martino 6, Ricciardi 7, Lazzari 6 (29′ st Corticchia 6), Pompei 6; Serra 6 (11′ st Mastropietro 6), De Sousa 7.5. A disp.: Coicocaru, Ghosheh, Paparusso, Quaini, Utzeri, Pezone. Alle.: Giannini 7
ARBITRO: Carella di Bari
MARCATORI: 45′ pt Curiale (C), 5′ st De Sousa (F)
NOTE: Spettatori 11.000 circa. Ammoniti: Curiale, Ripa. Angoli 5-3 per il Catania. Recupero: 1′ pt – 4′ st


VIRTUS FRANCAVILLA-LECCE 1-1
VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi 7.5; Prestia 5.5, Maccarone 5, Abruzzese 7; Pino 5, Biason 6 (19′ st Folorunsho 6), Sicurella 6 (33′ st Valotti sv), Buono 6, Turi 6.5 (33′ st Di Nicola sv); Saraniti 6.5, Madonia 5.5 (15′ st Ayina 6). A disp.: Battaiola, Gallù, Viola, Colonna, Diagnè, Salatino, Rossetti, Mastropietro. All.: D’Agostino 6
LECCE (4-3-3): Perucchini 6; Ciancio 5, Cosenza 6, Marino 6, Di Matteo 6.5; Armellino 6.5, Arrigoni 6 (36′ st Costa Ferreira 6), Mancosu 7; Lepore 6 (26′ st Drudi 6), Caturano 6, Di Piazza 7 (33′ st) Torromino sv). A disp.: Chironi, Vicino, Riccardi, Valeri, Megelaitis, Monaco, Tsonev, Gambardella. All.: Rizzo 6
ARBITRO: Volpi di Arezzo 6.5
MARCATORI: 15′ st Di Piazza (L), 48′ st Abruzzese (VF)
NOTE: Partita giocata a Brindisi. Spettatori 4500 circa di cui la metà ospiti. Ammoniti: Sicurella, Maccarrone, Lepore, Mancosu. Angoli 5-4 per la Virtus Francavilla. Recupero: 0′ pt – 4′ st


CATANZARO-CASERTANA 2-1
CATANZARO (4-3-3): Nordi 6.5; Zanini 4.5, Gambaretti 6, Sirri 6, Imperiale 5 (18’ st Marchetti 6); Onescu 6, Van Ransbeeck 6 (31’ st Maita sv), Benedetti 6; Cunzi 7, Infantino sv (13’ pt Puntoriere 7), Falcone 7 (31’ st Riggio sv). A disp.: Marcantognini, Pellegrino, Icardi, Marin, Spighi, Kanis, Lukanovic. All.: Erra 6,5.
CASERTANA (4-3-3): Benassi 6; Finizio 5, Rainone6 , Lorenzini 5, D’Anna 6; De Marco 6 Rajcic 6.5 (29’ st Tripicchio 5.5), Carriero 5.5; Marotta 7,  Padovan 4.5, Alfageme 6.5. A disp.: Avella, Donnarumma, Ferrara, Forte, Santoro, Minale, Visconti, Polak. All.: Scazzola 6.
ARBITRO: Perotti di Legnano
MARCATORI: 25’ pt Cunzi (Cz) , 31’ pt Falcone (Cz), 7’ st Alfageme (Ce).
NOTE: Spettatori 6.550 (5079 paganti). Espulsi al 28’ st Zanini (Cz, gioco violento) e al 36’ st Padovan (Ce, doppia ammonizione). Ammoniti:  Sirri (Cz), Rajcic (Ce), Onescu (Cz). Angoli: 11-1 per la Casertana. Rec.: 3’ pt – 5’ st


PAGANESE-BISCEGLIE 0-2
PAGANESE (4-3-3): Gomis 7; Della Corte 5, Carini 5, Meroni 5, Picone 5.5; Carcio- ne 5, Baccolo 5.5 (34′ st Buxton sv), Ta- scone 5.5 (10′ st Bensaja sv); Scarpa 6 (22′ st Cesarett sv), Negro 5 (10′ st Rego- lant sv), Talamo 5. A disp.: Galli; Ma- rone, Ngamba, Garofalo, Bernardini, Pa- van, Dinielli. All.: Matrecano 5
BISCEGLIE (4-3-3): Crispino 6; Migliavac- ca 7 (32′ st Risolo sv), Vrdoljak 7 (37 st To- skic sv), Martinez 7 (32’st Markic sv), Gi- ron 7; Petta 6, Jurkic 6, Boljat 6; Partipilo 7.5 (22′ st Dentello Azzi sv), Jovanovic 6, Montinaro 7 (37′ st D’Ancora sv). A disp.: Vassallo, Alberga, Raucci, Djallo, Del Vino, Gabrielloni All.: Zavettieri 6
ARBITRO: Raciti di Acireale 6
MARCATORI: 4′ st Martinez, 16′ st Partipilo
NOTE: Spettatori circa 3500. Ammoniti: Martinez, Carcione, Carini, Baccolo, Scarpa, Vrdoljak, Regolanti. Angoli: 9-4 per il Bisceglie. Recupero: 2′ pt – 3′ st


FIDELIS ANDRIA-JUVE STABIA 3-3
FIDELIS ANDRIA (4-4-2): Maurantonio 5; Tiritiello 5, Allegrini 5.5, Rada 5.5, Curcio 6.5; Lattanzio 5.5, Matera 6, Piccinni 6, Barisic 6 (35′ st Bottalico sv); Croce 5 (24′ st Minicucci 6.5), Scaringella 7 (46′ st De Giorgi sv). A disp.: Antonacci, Cilli, Pipoli, Cfarku, Ippedico, Celli, Di Cosmo, Paolillo. All.: Loseto 5.5
JUVE STABIA (4-3-3): Zanotti 5.5; Nava 6 (34′ st Dentice sv), Morero 5.5, Redolfi 5.5 (30′ st Atanasov sv), Crialese 6 (21′ st Al- lievi 6); Mastalli 6.5, Capece 5.5, Viola 4; Berardi 6 (21′ st Matute 6), Paponi 7.5 (34′ st Costantini sv), Lisi 6. A disp.: Bacci, Polverino, Bachini, Strefezza, Rosafio, Calò. All.: Ferrara 6
ARBITRO: Viotti di Tivoli
MARCATORI: 10′ pt Scaringella (A), 33′ pt Paponi (J, rig.), 40′ pt Paponi (J), 9′ st Barisic (A), 23′ st Mastalli (J), 43′ st Minicucci (A)
NOTE: Spettatori 1500 circa. Espulso al 18′ st Viola per fallo di reazione. Ammoniti: Crialese, Redolfi, Allegrini, Atanasov. An- goli: 6-2. Recupero: 2′ pt; 6′ st


MATERA-AKRAGAS 1-0
MATERA (3-4-3): Golubovic 6; De Franco 6.5, Stendardo 7, Scogbamillo 6; Di Lorenzo 6, Maimone 6.5, Salandria 6.5, Macciucca 5.5; Battista 6 (41′ st Sernicola 5.5), Corado 5.5 (22′ st Dugandzic 5.5) Giovinco 6 (28′ st Strambelli 5.5). A disp.: Tonti, Mittica. Allenatore: Auteri 7.
AKRAGAS (3-5-2): Vono 7; Mileto 5.5, Danese 5, Russo 5.5; Saitta 5.5, Carrotta 5.5 (41′ st Rotulo 5.5), Vicente 6, Longo 6.5, Sepe 6.5; Salvemini 5.5, Parigi 5.5 (17′ st Leveque 5.5). A disp.: Lo Monaco, Scrugli, Pisani, Navas, Franchi, Minacori, Caternicchia. All.: Criaco 5.5 (Di Napoli squalificato)
ARBITRO: Dionisi di L’Aquila
MARCATORE: 18′ pt Stendardo
NOTE: Spettatori mille circa (spettatori e incasso non comunicati). Ammoniti: Corado, Danese. Angoli: 6-3 per l’Akragas. Recupero: 0′ pt – 4′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it