Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il San Marco punta in alto. Per i rossoblù c’è anche Gagliardi

Il San Marco punta in alto. Per i rossoblù c’è anche Gagliardi

Tanti i nomi importanti arrivati nella Valle dell’Esaro. I rossoblù, proveranno di nuovo ad essere protagonisti dopo aver vinto la Seconda Categoria lo scorso anno. E la campagna acquisti non è ancora finita.

Dopo la cavalcata vincente dello scorso anno in Seconda Categoria, il San Marco ci riprova e si presenta ai nastri di partenza del Girone A di Prima Categoria con ambizioni di primato. Il sodalizio del presidente Servidio ha dapprima confermato in panchina mister Lucera, per poi mettergli a disposizione uomini e mezzi importantissimi per la categoria. I botti sono iniziati a metà agosto, quando, subito dopo l’arrivo del difensore Aida dallo Spezzano Albanese, la società normanna ha fatto spese in casa Cetraro con gli acquisti dell’altro difensore Magnone e degli attaccanti Pizzini e Ramunno. Tre calciatori che non hanno bisogno di presentazioni visti i loro trascorsi tra Eccellenza e Promozione. Subito dopo gli arrivi dalla Tavernese del centrocampista Raimondi e dell’attaccante Cistaro. Il primo vecchia conoscenza del San Marco e l’altro uno dei migliori attaccanti dello scorso campionato di Prima Categoria. Dopo qualche giorno di pausa, il San Marco riprende a tambur battente la campagna acquisti ed ecco che firma con i rossoblù il difensore Simone Ramasco, altra vecchia conoscenza sammarchese, nell’ultima stagione al Comprensorio San Lucido. Due giorni fa infine, gli ultimi due innesti con i centrocampisti Micieli, in arrivo dal Bianchi, e Gagliardi (nella foto), nell’ultima stagione al Belvedere e vero e proprio top-player per la categoria. Ma il Dg Chianelli promette almeno un altro botto, prima dell’inizio del campionato. Domani il primo banco di prova. In Coppa Calabria i rossoblù ospiteranno la Tavernese. (Alessandro Storino)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it