Tutte 728×90
Tutte 728×90

In vetta c’è chi non ti aspetti, male le big. Tabellini e voti dopo la 2° giornata di Serie C/C

In vetta c’è chi non ti aspetti, male le big. Tabellini e voti dopo la 2° giornata di Serie C/C

Solo il Lecce, che vince lo scontro diretto col Trapani, resta vicino al primo posto occupato da Rende, Bisceglie e Monopoli. Al Reggina il derby con il Catanzaro.

Nella seconda giornata del campionato di serie C girone C il Cosenza incassa la seconda sconfitta consecutiva. Al Marulla si impone la Paganese per 2-0 grazie alle reti di Cesaretti e Talamo. Il big match di giornata tra Lecce e Trapani se lo aggiudicano i padroni di casa per 2-1. In gol per i giallorossi Torromino e Di Piazza. Continua a sorprendere il Rende che espugna a sorpresa il terreno di gioco dell’Akragas per 3-2. Vittoria in rimonta dei biancorossi grazie alle reti di Goretta, Franco e Rossini. Colpaccio del Monopoli che espugna il terreno di gioco del Fondi per 1-0. Il gol vittoria porta la firma di Genchi. Cade il Matera sul rettangolo verde della Sicula Leonzio per 2-1. In gol per i siciliani D’Angelo e Ferreira. Vittoria di misura della Casertana contro il Catania. Il gol vittoria porta la firma del cosentino De Rose. Il derby calabrese tra Reggina e Catanzaro se lo aggiudicano i padroni di casa per 2-1. In gol per gli amaranto Porcino e Sciamanna. Vittoria importante anche per il Bisceglie nel derby contro il Francavilla. Il match termina 2-1 in favore dei padroni di casa grazie alle reti di Partipilo e Montinaro. A nulla serve il gol del momentaneo pareggio degli ospiti siglato da Ayina. Ecco tutti tabellini di giornata. (Antonello Greco)

COSENZA-PAGANESE 0-2
COSENZA (4-3-3): 
Perina 4; Calamai 5, Idda 5.5, Pascali 5, D’Orazio 4 (1′ st Pinna 5.5) ; Bruccini 5.5, Loviso 5 (13′ st Baclet 5 6), Mungo 5.5; Caccavallo 5.5, Mendicino 5, Statella 5 (22′ st Tutino 6). A disp.: Quintiero, Saracco, Boniotti, Pasqualoni, Dermaku, Palmiero, Trovato, Liguori, Stranges, Tutino. All.: Fontana 5
PAGANESE (4-3-3): Gomis 7; Picone 6, Meroni 6 (28’ st Dinielli 6), Carini 6.5, Della Corte 6; Bernardini 6 (14’ st Ngamba 6), Carcione 6.5, Baccolo 6.5; Talamo7  (41’ st Negro sv), Regolanti 5.5 (14’ st Scarpa 6), Cesaretti 6.5 (28’ st Bensaja 6). A disp.: Galli, Marone, Pavan, Garofalo, Tascone, Buxton. All. Favo 7
ARBITRO: De Tullio di Bari
MARCATORI: 45′ pt Cesaretti, 46′ pt Talamo
NOTE: Spettatori circa 2000, paganti 1.444. Ammoniti: Statella (C), Idda (C), Picone (P); Angoli: 9-3 per il Cosenza; Recupero: 1′ pt – 4′ st


AKRAGAS-RENDE 2-3
AKRAGAS (3-5-2): Vono 7; Danese 5.5, Mileto 6, Russo 6 (36’ st Pisani sv); Saitta 5.5, Carrotta 6 (16’ st Franchi 5.5), Vicente 5.5, Longo 5.5, Sepe 6; Parigi 6 (20’ st Moreo 5.5), Salvemini 6.5. A disp.: Lo Monaco, Pisani, Caternicchia, Ioio, Canale, Navas, Greco, Minacori, Moreo, Petrucci, Amella. All: Criaco (Di Napoli squalificato) 5.5
RENDE (3-5-2): Forte 7; Sanzone 6, Porcaro 6.5, Pambianchi 5.5; Viteritti 5.5 (1’ st Godano 6), Gigliotti 6.5 (18’ st Franco 7), Laaribi 6, Rossini 7, Blaze 6.5; Actis Goretta 5 (18’ st Vivacqua 6), Ricciardo 6. A disp.: De Brasi, Boscaglia, Marchio, Cassalia, Germinio, Coppola, Felleca, Savetteri, Novello,. All.: Trocini 7
ARBITRO: De Remigis di Teramo
MARCATORI: 13’ pt Salvemini (A, rig.), 30’ pt Gigliotti (R), 46’ pt Mileto (A), 33’ st Franco (R), 37’ st Rossini (R)
NOTE: Spettatori circa 300 con rappresentanza biancorossa. Ammoniti: Danese (A), Vicente (A), Porcaro (R); Angoli: 11-6 per l’Akragas; Recupero: 1’ pt – 4’ st


LECCE-TRAPANI 2-1
LECCE  (4-3-3): Perucchini 7; Ciancio 5.5, Cosenza 6, Drudi 6.5, Di Matteo 6; Armellino 6, Arrigoni 5.5 Mancosu 6 (50′ st Costa Ferreira 50’ sv); Di Piazza 6.5, Caturano 5, Torromino 7.5 (32’ st Lepore sv). A disp.: Chironi, Vicino, Riccardi, Pacilli, Valeri, Lezzi, Tsonev, Gambardella. All. Rizzo 6.5
TRAPANI (4-3-3): Furlan 6; Fazio 5,5, Silvestri 6, Legittimo 5, Visconti 5 (35’ st Rizzo sv); Maracchi 5.5. Taugourdeau 5.5, Girasole 5 (22’ st Evacuo 5); Ferretti 6.5 (35’ st Reginaldo sv), Murano 6.5, Marras 6.5 (49’ st Minelli sv). A disp.: Pacini, Pagliarulo, Bastoni, Ferrara, Dambros, Steffè, Canino, Palumbo. All. Calori 6
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
MARCATORI: 45′ pt Torromino (L), 3′ st Di Piazza (L), 10 ‘ st Murano (T, rig.)
NOTE: paganti 2.280, abbonati 6.649, incasso di 59.049 euro. Espulso Di Piazza (L) al 6’ st. Ammoniti: Ferretti, Caturano, Drudi, Rizzo, Cosenza e Silvestri. Angoli: 8-4 per il Lecce. Recupero: 3′ pt – 5’+2′ st


RACING FONDI-MONOPOLI 0-1
FONDI (3-5-2): Elezaj 6; De Leidi 5, Vastola 6 (42’ st Pezone sv), Ghinassi 5.5; Galasso 5, De Martino 5 (19’ st Utzeri 6), Ricciardi 6 (19’ st Quaini 6), Corticchia 6, Pompei 5.5 (42’ st Paparusso sv); De Sousa 5.5, Serra 5 (31’ Mastropietro 5.5). A disp.: Cojocaru, Maldini, Vasco, Tommaselli, Ghosheh, Rocchino, Montaperto. All.: Giannini 5.5
MONOPOLI (3-5-2): Bifulco 7; Bei 6 (27’ st Ferrara 5.5), Ricci 6, Mercadante 6; Rota 6, Scoppa 6.5, Sounas 7, Zamoa 7, Donnarumma 6; Souare 6.5 (15’ st Sarao 6), Genchi 7 (16’ st Cappiello 6). A disp.: Bardini, Diomande, Russo, Maselli, Di Cosola, Todisco. All.: Tangorra 7
ARBITRO: Vigile di Cosenza
MARCATORI: 20′ pt Genchi
NOTE: spettatori 400 circa; paganti, abbonati e incasso non comunicati; Ammoniti Corticchia, Ricciardi, Bei, Sarao, Ferrara e Pompei. Angoli 3-2 per il Monopoli. Recupero: 0′ pt – 4′ st


BISCEGLIE-FRANCAVILLA 2-1
BISCEGLIE (4-3-3): Crispino 5; Migliavacca 6 (39’ st Risolo sv), Petta 7, Jurkic 6, Giron 6; Boljat 6 (39’ st Delic sv), Vrdoljak 6 (27’ st Markic 6), Lugo 6.5; Partipilo 8, Gabrielloni 5 (16’ st Jovanovic 6), Montinaro 7. A disp.: Vassallo, Alberga, Raucci, Diallo, Delvino, Toskic, D’Ancora. All.: Zavettieri 7
FRANCAVILLA (3-4-1-2): Albertazzi 5; Prestia 5.5, Maccarone 5.5, Abruzzese 6; Pino 5.5, Buono 5,5 (36’ st Di Nicola sv), Biason 5 (16’ st Folorunsho 5), Turi 5 (1’ st Agostinone 5.5); Sicurella 5; Saraniti 5 (36’ st Rossetti sv), Madonia 5 (1’ st Ayina 7). A disp.: Battaiola, Margherito, Monaco, Valotti, De Toma, Gallù, Mastropietro. All.: D’Agostino 5,5
ARBITRO: Chindemi di Viterbo
MARCATORI: 25′ pt Partipilo (B), 4′ st Ayina (VF), 7′ st Montinaro (B)
NOTE: Spettatori: 1.000 circa. Ammoniti: Biason, Folorunsho, Maccarone e Pino. Angoli: 3-0 per il Bisceglie. Recupero: 0′ pt – 4′ st


REGGINA-CATANZARO 2-1
REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti 8; Pasqualoni 6, Di Filippo 6.5, Gatti 6, Porcino 7; Mezavilla 7, De Francesco sv (19’ pt Fortunato 6), Marino 6 (8’ st Garufi 6.5 ); Tulissi 6.5; Sciamanna 6 (32’ st Solerio 6), Bianchimano 6. A disp.: Licastro, Turrin, Auriletto, Tazza, Amato, Sparacello, Silenzi, Bezziccheri. All.: Maurizi 7
CATANZARO (4-3-3): Nordi 6; Riggio 5.5, Gambaretti 5, Sirri 6 (42’ t Kanis sv), Imperiale 6 (21’ st Marchetti 4); Onescu 6, Van Ransbeeck 5 (45’ pt Maita 6), Benedetti 6.5; Puntoriere 6 (21’ st Anastasi 6), Cunzi 5 (42’ st Spighi sv), Falcone 5.5. A disp.: Marcantognini, Letizia, Pellegrino, Nicoletti, Marin, Lukanovic, Anastasi. All. Erra 5.5
ARBITRO: Prontera di Bologna
MARCATORI: 36′ pt Sciamanna (R), 7′ st Benedetti (C), 25′ st Porcino (R)
NOTE: Spettatori paganti 1.712, abbonati 2.223, incasso di 27.268 euro. Espulso: Marchetti (C) al 27’ st. Ammoniti: Sirri, Fortunato, Gatti e Onescu. Angoli: 5-1 per il Catanzaro. Recupero: 1′ pt -3- st


CASERTANA-CATANIA 1-0
CASERTANA (4-3-3): Cardelli 6.5; D’Anna 6 (18’ pt Galli 6), Rainone 6, Polak 7.5, De Marco 7; Carriero 6,5 (26’ st Finizio 6), Rajcic 7, De Rose 6.5; Cigliano 5 (1’ st Turchetta 6), Marotta 5, Alfageme 7 (35’ st Tripicchio 6). A disp.: Avella, Donnarumma, Ferrara, Lorenzini, Forte, Santoro, Minale, Visconti. All. Scazzola 7
CATANIA (3-5-2): Pisseri 6; Aya 6, Tedeschi 5, Bogdan 6; Semenzato 6 (20’ st Mazzarani 5.5), Caccetta 6 (36’ st Correja sv), Lodi 6.5, Di Grazia 5 (10’ st Fornito 6), Djordjevic 6 (36’ st Marchese sv); Curiale 6 (20’ st Ripa 5.5), Russotto 6. a disp.: Martinez, Blondett, Bucolo, Manneh, Esposito, Biagianti, Rossetti. All. Lucarelli 6
ARBITRO: Mei di Pesaro
MARCATORE: 32′ st De Marco
NOTE: Spettatori 2.500 circa. Ammoniti: Tedeschi, Alfageme, Marotta, Cardelli e Correja. Angoli: 10-3 per il Catania. Recupero: 2′ pt – 9′ st


SICULA LEONZIO-MATERA 2-1
SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso 6; De Rossi 6.5, Gianola 6, Camilleri 6.5, Squillace 6 (38’ st Giuliano sv); Marano 5, Esposito 6, D’Angelo 6.5; Bollino 6 (27’ st Gammone 6) , Tavares 5 (27’ st Ferreira 7), Arcidiacono 7 (35’ st Aquilanti 6). A disp.: Ciotti, Monteleone, Pollace, Russo, D’Amico, Cozza, Bonfiglio, De Felice. All. Rigoli 7
MATERA (3-4-3): Golubovic 7; Scognamillo 6, Stendardo 6.5, Mattera 6; Maciucca 5 (1’ st Angelo 6), Salandria 6 (28’ s.t. Sernicola 5), Maimone 5 (22’ st De Falco 6), Casoli 6; Giovinco 6.5 (28’ st Dugandzic 6), Corado 6, Battista 5.5 (8’ st Strambelli 5.5). A disp.: Tonti, Mittica, De Franco. All.: Auteri 5.5
ARBITRO: Amabile di Vicenza
MARCATORI: 15′ pt D’Angelo (SL), 19′ pt Giovinco (M, rig.), 32′ st Ferreira (SL)
NOTE: Spettatori 2.121, abbonati 400, inc. n.c. Ammonito Camilleri. Angoli 6-5 per il Matera. Recupero: 2′ pt – 5′ st


 

Related posts