Serie C

In vetta c’è chi non ti aspetti, male le big. Tabellini e voti dopo la 2° giornata di Serie C/C

Solo il Lecce, che vince lo scontro diretto col Trapani, resta vicino al primo posto occupato da Rende, Bisceglie e Monopoli. Al Reggina il derby con il Catanzaro.

Nella seconda giornata del campionato di serie C girone C il Cosenza incassa la seconda sconfitta consecutiva. Al Marulla si impone la Paganese per 2-0 grazie alle reti di Cesaretti e Talamo. Il big match di giornata tra Lecce e Trapani se lo aggiudicano i padroni di casa per 2-1. In gol per i giallorossi Torromino e Di Piazza. Continua a sorprendere il Rende che espugna a sorpresa il terreno di gioco dell’Akragas per 3-2. Vittoria in rimonta dei biancorossi grazie alle reti di Goretta, Franco e Rossini. Colpaccio del Monopoli che espugna il terreno di gioco del Fondi per 1-0. Il gol vittoria porta la firma di Genchi. Cade il Matera sul rettangolo verde della Sicula Leonzio per 2-1. In gol per i siciliani D’Angelo e Ferreira. Vittoria di misura della Casertana contro il Catania. Il gol vittoria porta la firma del cosentino De Rose. Il derby calabrese tra Reggina e Catanzaro se lo aggiudicano i padroni di casa per 2-1. In gol per gli amaranto Porcino e Sciamanna. Vittoria importante anche per il Bisceglie nel derby contro il Francavilla. Il match termina 2-1 in favore dei padroni di casa grazie alle reti di Partipilo e Montinaro. A nulla serve il gol del momentaneo pareggio degli ospiti siglato da Ayina. Ecco tutti tabellini di giornata. (Antonello Greco)

COSENZA-PAGANESE 0-2
COSENZA (4-3-3): 
Perina 4; Calamai 5, Idda 5.5, Pascali 5, D’Orazio 4 (1′ st Pinna 5.5) ; Bruccini 5.5, Loviso 5 (13′ st Baclet 5 6), Mungo 5.5; Caccavallo 5.5, Mendicino 5, Statella 5 (22′ st Tutino 6). A disp.: Quintiero, Saracco, Boniotti, Pasqualoni, Dermaku, Palmiero, Trovato, Liguori, Stranges, Tutino. All.: Fontana 5
PAGANESE (4-3-3): Gomis 7; Picone 6, Meroni 6 (28’ st Dinielli 6), Carini 6.5, Della Corte 6; Bernardini 6 (14’ st Ngamba 6), Carcione 6.5, Baccolo 6.5; Talamo7  (41’ st Negro sv), Regolanti 5.5 (14’ st Scarpa 6), Cesaretti 6.5 (28’ st Bensaja 6). A disp.: Galli, Marone, Pavan, Garofalo, Tascone, Buxton. All. Favo 7
ARBITRO: De Tullio di Bari
MARCATORI: 45′ pt Cesaretti, 46′ pt Talamo
NOTE: Spettatori circa 2000, paganti 1.444. Ammoniti: Statella (C), Idda (C), Picone (P); Angoli: 9-3 per il Cosenza; Recupero: 1′ pt – 4′ st


AKRAGAS-RENDE 2-3
AKRAGAS (3-5-2): Vono 7; Danese 5.5, Mileto 6, Russo 6 (36’ st Pisani sv); Saitta 5.5, Carrotta 6 (16’ st Franchi 5.5), Vicente 5.5, Longo 5.5, Sepe 6; Parigi 6 (20’ st Moreo 5.5), Salvemini 6.5. A disp.: Lo Monaco, Pisani, Caternicchia, Ioio, Canale, Navas, Greco, Minacori, Moreo, Petrucci, Amella. All: Criaco (Di Napoli squalificato) 5.5
RENDE (3-5-2): Forte 7; Sanzone 6, Porcaro 6.5, Pambianchi 5.5; Viteritti 5.5 (1’ st Godano 6), Gigliotti 6.5 (18’ st Franco 7), Laaribi 6, Rossini 7, Blaze 6.5; Actis Goretta 5 (18’ st Vivacqua 6), Ricciardo 6. A disp.: De Brasi, Boscaglia, Marchio, Cassalia, Germinio, Coppola, Felleca, Savetteri, Novello,. All.: Trocini 7
ARBITRO: De Remigis di Teramo
MARCATORI: 13’ pt Salvemini (A, rig.), 30’ pt Gigliotti (R), 46’ pt Mileto (A), 33’ st Franco (R), 37’ st Rossini (R)
NOTE: Spettatori circa 300 con rappresentanza biancorossa. Ammoniti: Danese (A), Vicente (A), Porcaro (R); Angoli: 11-6 per l’Akragas; Recupero: 1’ pt – 4’ st


LECCE-TRAPANI 2-1
LECCE  (4-3-3): Perucchini 7; Ciancio 5.5, Cosenza 6, Drudi 6.5, Di Matteo 6; Armellino 6, Arrigoni 5.5 Mancosu 6 (50′ st Costa Ferreira 50’ sv); Di Piazza 6.5, Caturano 5, Torromino 7.5 (32’ st Lepore sv). A disp.: Chironi, Vicino, Riccardi, Pacilli, Valeri, Lezzi, Tsonev, Gambardella. All. Rizzo 6.5
TRAPANI (4-3-3): Furlan 6; Fazio 5,5, Silvestri 6, Legittimo 5, Visconti 5 (35’ st Rizzo sv); Maracchi 5.5. Taugourdeau 5.5, Girasole 5 (22’ st Evacuo 5); Ferretti 6.5 (35’ st Reginaldo sv), Murano 6.5, Marras 6.5 (49’ st Minelli sv). A disp.: Pacini, Pagliarulo, Bastoni, Ferrara, Dambros, Steffè, Canino, Palumbo. All. Calori 6
ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina
MARCATORI: 45′ pt Torromino (L), 3′ st Di Piazza (L), 10 ‘ st Murano (T, rig.)
NOTE: paganti 2.280, abbonati 6.649, incasso di 59.049 euro. Espulso Di Piazza (L) al 6’ st. Ammoniti: Ferretti, Caturano, Drudi, Rizzo, Cosenza e Silvestri. Angoli: 8-4 per il Lecce. Recupero: 3′ pt – 5’+2′ st


RACING FONDI-MONOPOLI 0-1
FONDI (3-5-2): Elezaj 6; De Leidi 5, Vastola 6 (42’ st Pezone sv), Ghinassi 5.5; Galasso 5, De Martino 5 (19’ st Utzeri 6), Ricciardi 6 (19’ st Quaini 6), Corticchia 6, Pompei 5.5 (42’ st Paparusso sv); De Sousa 5.5, Serra 5 (31’ Mastropietro 5.5). A disp.: Cojocaru, Maldini, Vasco, Tommaselli, Ghosheh, Rocchino, Montaperto. All.: Giannini 5.5
MONOPOLI (3-5-2): Bifulco 7; Bei 6 (27’ st Ferrara 5.5), Ricci 6, Mercadante 6; Rota 6, Scoppa 6.5, Sounas 7, Zamoa 7, Donnarumma 6; Souare 6.5 (15’ st Sarao 6), Genchi 7 (16’ st Cappiello 6). A disp.: Bardini, Diomande, Russo, Maselli, Di Cosola, Todisco. All.: Tangorra 7
ARBITRO: Vigile di Cosenza
MARCATORI: 20′ pt Genchi
NOTE: spettatori 400 circa; paganti, abbonati e incasso non comunicati; Ammoniti Corticchia, Ricciardi, Bei, Sarao, Ferrara e Pompei. Angoli 3-2 per il Monopoli. Recupero: 0′ pt – 4′ st


BISCEGLIE-FRANCAVILLA 2-1
BISCEGLIE (4-3-3): Crispino 5; Migliavacca 6 (39’ st Risolo sv), Petta 7, Jurkic 6, Giron 6; Boljat 6 (39’ st Delic sv), Vrdoljak 6 (27’ st Markic 6), Lugo 6.5; Partipilo 8, Gabrielloni 5 (16’ st Jovanovic 6), Montinaro 7. A disp.: Vassallo, Alberga, Raucci, Diallo, Delvino, Toskic, D’Ancora. All.: Zavettieri 7
FRANCAVILLA (3-4-1-2): Albertazzi 5; Prestia 5.5, Maccarone 5.5, Abruzzese 6; Pino 5.5, Buono 5,5 (36’ st Di Nicola sv), Biason 5 (16’ st Folorunsho 5), Turi 5 (1’ st Agostinone 5.5); Sicurella 5; Saraniti 5 (36’ st Rossetti sv), Madonia 5 (1’ st Ayina 7). A disp.: Battaiola, Margherito, Monaco, Valotti, De Toma, Gallù, Mastropietro. All.: D’Agostino 5,5
ARBITRO: Chindemi di Viterbo
MARCATORI: 25′ pt Partipilo (B), 4′ st Ayina (VF), 7′ st Montinaro (B)
NOTE: Spettatori: 1.000 circa. Ammoniti: Biason, Folorunsho, Maccarone e Pino. Angoli: 3-0 per il Bisceglie. Recupero: 0′ pt – 4′ st


REGGINA-CATANZARO 2-1
REGGINA (4-3-1-2): Cucchietti 8; Pasqualoni 6, Di Filippo 6.5, Gatti 6, Porcino 7; Mezavilla 7, De Francesco sv (19’ pt Fortunato 6), Marino 6 (8’ st Garufi 6.5 ); Tulissi 6.5; Sciamanna 6 (32’ st Solerio 6), Bianchimano 6. A disp.: Licastro, Turrin, Auriletto, Tazza, Amato, Sparacello, Silenzi, Bezziccheri. All.: Maurizi 7
CATANZARO (4-3-3): Nordi 6; Riggio 5.5, Gambaretti 5, Sirri 6 (42’ t Kanis sv), Imperiale 6 (21’ st Marchetti 4); Onescu 6, Van Ransbeeck 5 (45’ pt Maita 6), Benedetti 6.5; Puntoriere 6 (21’ st Anastasi 6), Cunzi 5 (42’ st Spighi sv), Falcone 5.5. A disp.: Marcantognini, Letizia, Pellegrino, Nicoletti, Marin, Lukanovic, Anastasi. All. Erra 5.5
ARBITRO: Prontera di Bologna
MARCATORI: 36′ pt Sciamanna (R), 7′ st Benedetti (C), 25′ st Porcino (R)
NOTE: Spettatori paganti 1.712, abbonati 2.223, incasso di 27.268 euro. Espulso: Marchetti (C) al 27’ st. Ammoniti: Sirri, Fortunato, Gatti e Onescu. Angoli: 5-1 per il Catanzaro. Recupero: 1′ pt -3- st


CASERTANA-CATANIA 1-0
CASERTANA (4-3-3): Cardelli 6.5; D’Anna 6 (18’ pt Galli 6), Rainone 6, Polak 7.5, De Marco 7; Carriero 6,5 (26’ st Finizio 6), Rajcic 7, De Rose 6.5; Cigliano 5 (1’ st Turchetta 6), Marotta 5, Alfageme 7 (35’ st Tripicchio 6). A disp.: Avella, Donnarumma, Ferrara, Lorenzini, Forte, Santoro, Minale, Visconti. All. Scazzola 7
CATANIA (3-5-2): Pisseri 6; Aya 6, Tedeschi 5, Bogdan 6; Semenzato 6 (20’ st Mazzarani 5.5), Caccetta 6 (36’ st Correja sv), Lodi 6.5, Di Grazia 5 (10’ st Fornito 6), Djordjevic 6 (36’ st Marchese sv); Curiale 6 (20’ st Ripa 5.5), Russotto 6. a disp.: Martinez, Blondett, Bucolo, Manneh, Esposito, Biagianti, Rossetti. All. Lucarelli 6
ARBITRO: Mei di Pesaro
MARCATORE: 32′ st De Marco
NOTE: Spettatori 2.500 circa. Ammoniti: Tedeschi, Alfageme, Marotta, Cardelli e Correja. Angoli: 10-3 per il Catania. Recupero: 2′ pt – 9′ st


SICULA LEONZIO-MATERA 2-1
SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso 6; De Rossi 6.5, Gianola 6, Camilleri 6.5, Squillace 6 (38’ st Giuliano sv); Marano 5, Esposito 6, D’Angelo 6.5; Bollino 6 (27’ st Gammone 6) , Tavares 5 (27’ st Ferreira 7), Arcidiacono 7 (35’ st Aquilanti 6). A disp.: Ciotti, Monteleone, Pollace, Russo, D’Amico, Cozza, Bonfiglio, De Felice. All. Rigoli 7
MATERA (3-4-3): Golubovic 7; Scognamillo 6, Stendardo 6.5, Mattera 6; Maciucca 5 (1’ st Angelo 6), Salandria 6 (28’ s.t. Sernicola 5), Maimone 5 (22’ st De Falco 6), Casoli 6; Giovinco 6.5 (28’ st Dugandzic 6), Corado 6, Battista 5.5 (8’ st Strambelli 5.5). A disp.: Tonti, Mittica, De Franco. All.: Auteri 5.5
ARBITRO: Amabile di Vicenza
MARCATORI: 15′ pt D’Angelo (SL), 19′ pt Giovinco (M, rig.), 32′ st Ferreira (SL)
NOTE: Spettatori 2.121, abbonati 400, inc. n.c. Ammonito Camilleri. Angoli 6-5 per il Matera. Recupero: 2′ pt – 5′ st


 

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina