Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cooling break: arriva il time out anche in Eccellenza e Promozione

Cooling break: arriva il time out anche in Eccellenza e Promozione

I capitani delle due squadre decideranno prima dell’inizio della partite se usufruire dei due minuti di pausa durante i due tempi. Il tempo perso sarà recuperato alla fine della partita.

 

Dopo i numeri di maglia personalizzati, altra importante novità decisa dal CR Calabria di concerto con le società e l’AIA CRA Calabria: con i comunicato n.28 del 7 settembre è stato ufficializzato che a partire da questa stagione sarà presente sui nostri campi il “Cooling Break” (sosta rinfrescante), un time out per consentire alle squadre di dissetarsi.

Si tratta di un time out di un minuto che andrà concordato prima della gara fra i capitani e l’arbitro per ovviare al gran caldo. Il gioco verrà fermato per un minuto al 25′ di ciascuno dei due tempi, per consentire ai giocatori di dissetarsi. Il minuto verrà recuperato al termine dei due tempi.

Questa la direttiva per le società.

Si concede facoltà all’arbitro di far effettuare (qualora le condizioni meteo la prevedano e le società ne facciano richiesta) un COOLING BREAK, ovvero pausa per reidratarsi, per ciascuno dei due tempi di gioco.

MODALITA’:

La pausa che viene concessa è di un minuto al 25′ di ciascun tempo.

– Il pallone deve uscire dal campo affinché il cooling break possa iniziare;

– L’arbitro segnalerà con un fischio l’inizio e la fine del break;

– Durante la pausa, i calciatori devono posizionarsi davanti alle rispettive panchine per rinfrescarsi;

– il tempo di gioco continua a scorrere e la durata del break viene aggiunta al recupero alla fine del tempo.

Ufficio stampa Cr Calabria

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it