Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, novità in vista?

Cosenza, novità in vista?

Stamattina Fontana ha sistemato il capitano Corsi in una posizione differente da quella tradizionale. Il tecnico chiede ritmo nei passaggi e gioco in verticale.

Contrariamente a quanto segnalato dal club, questa mattina sul campo del Real Cosenza non c’erano soltanto i difensori. Tutti gli effettivi rossoblù si sono presentati all’appuntamento perché Fontana alla fine ha optato per un’unica seduta e non per la doppia sessione.

La notizia positiva è che Statella si è allenato regolarmente con i compagni, segno che i problemi accusati dopo Matera erano di poco conto. Infermeria vuota, pertanto, con il trainer dei Lupi che ha la possibilità di poter lavorare con l’organico al completo.

Il programma odierno prevedeva, a margine del consueto riscaldamento, un’intensa razione di allenamento tattico, basato principalmente sulla cattura del pallone a margine di un rinvio del portiere avversario.

Le due squadre, racchiuse in un fazzoletto a centrocampo e schierate entrambe col 4-3-3, dovevano riconquistare la sfera e innescare l’azione. Fontana ha chiesto principalmente due cose: alto ritmo nei passaggi e giocate in verticale per innescare gli elementi offensivi che in cinque si presentavano in area avversaria. Da una parte il tridente era formato da Liguori, Baclet e Tutino, dall’altro invece da Statella, Mendicino e Caccavallo.

La novità è rappresentata da Angelo Corsi. Il capitano è stato posizionato non sulla fascia come di consueto, bensì al centro della difesa di fianco a Dermaku. Si tratta sicuramente di un esperimento, forse dettato dalla prestazione positiva di Idda a Matera, ma indicativo al punto che lo stesso calciatore ex Francavilla stamattina ha giostrato da terzino. Se sia una semplice prova o qualcosa bolle per davvero in pentola lo si capirà già domani, quando alle 15.30 gli allenamenti riprenderanno al Marulla.

Related posts