Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza K42, segnali incoraggianti dai Tricolori di Dalmine

Cosenza K42, segnali incoraggianti dai Tricolori di Dalmine

Un’intera giornata dedicata alla corsa, ha assegnato in un contesto altamente professionale, i tricolori Allievi, Assoluti e Master sulla distanza dei dieci chilometri su strada. Bene la Cosenza K42.

Un’intera giornata dedicata alla corsa, sabato 9 settembre a Dalmine (Bergamo), ha assegnato in un contesto altamente professionale, i tricolori Allievi, Assoluti e Master sulla distanza dei dieci chilometri su strada. Forte rammarico in casa giallonera per l’assenza dell’Allievo della Cosenza K42 Ayoub Idam, visto i crono registrati in categoria per salire sul podio. In gara assoluta, dopo l’improvviso forfait per noie muscolari di Aldo Carbone, consola la prova di Alberto Caratozzolo, vicino al suo personale con il tempo di 33’30’’. Realizza il suo miglior crono Alberto Giungato, 31° in categoria Promesse con 34’09’’. Nuovo PB anche per Andrea Leto in 36’54’’. Tra i Master ottimo 6° posto SF40 di Katia Scionti in 38’32’’.

Per la Cosenza K42 bene Osvaldo Librandi, 60° tra gli SM40 in 36’38’’. Vittorio Iantorno manca per un secondo la sua miglior prestazione ufficiale di sempre, chiudendo in 38’46’’ e gratificato comunque da un soddisfacente real time. Massimino Cozza in 41’ netti si migliora di un minuto e 47 secondi. Lima ancora dopo quattro anni la sua performance sulla distanza Angelo Marinello, chiudendo in 46’37’’. Lucio Luciani fa 47’16’’.

Related posts