Cosenza Calcio

Il Cosenza evita la figuraccia al fotofinish. Clamoroso errore tecnico dell’arbitro (1-1)

Un gol di Pascali al 94′ consente ai rossoblù di acciuffare il pari contro i pugliesi. Confusione della terna arbitrale che prima fischia la fine del match con un minuto di anticipo per poi ritornare sui suoi passi e far riprendere il gioco tra lo stupore del pubblico 

Il Cosenza dopo una prova non proprio positiva riesce a strappare in extremis un punto davanti al proprio pubblico grazie ad una rete di Pascali al 94’ che pareggia il conto dopo il vantaggio dell’Andria al 72’ con Curcio. Nel primo tempo dopo un inizio così così da parte dei ragazzi di Fontana sul finire del tempo la squadra si sveglia creando qualche occasione senza però trovare la via della rete. Nella ripresa il Cosenza prova a spingere senza però costruire delle vere e proprie occasioni pericolose e l’Andria ne approfitta con Croce passando in vantaggio su calcio di punizione. Subìto il gol i rossoblù non sono stati in grado di creare pericoli ma quando meno te lo aspetti arriva il pareggio in extremis di Pascali al 94’. Un punto che consente al Cosenza di evitare la figuraccia ma non di uscire tra i fischi dal Marulla.
Fontana, forte dei progressi visti a Matera sceglie di mandare in campo la formazione che in Basilicata ha conquistato il primo punto stagionale. Pertanto dà fiducia a Baclet in attacco e a Dermaku in difesa, con Palmiero ancora preferito a Loviso.

CRONACA
1′ Inizia il match. Cosenza in maglia rossoblù. Andria i divisa bianca
3′ Andria subito pericolosa. I pugliesi colpiscono il palo su calcio piazzato con Piccinni
10′ Angolo per gli ospiti. Matera dalla bandierina mette in mezzo, Piccinni prova di testa ma la sfera termina sopra la traversa
11′ Bella palla in profondità di Palmiero, Baclet sfiora la sfera mandando fuori tempo Tutino sciupando così una buona opportunità per i rossoblù
19′ Il Cosenza ci prova con Palmiero dalla distanza, il suo tiro, però, viene bloccato in due tempi da Maurantonio
20′ Occasione per l’Andria. Barisic entra in area dalla sinistra e mette al centro, il più veloce a raccogliere la sfera è Lattanzio che prova subito il tiro ma sulla sua strada trova una grande parata di Perina
24′ Ancora pugliesi pericolosi con Matera che al volo defilato prova a calciare mandando, però, la palla sul fondo
36′ Caccavallo riceve palla sulla destra, entra in area e prova il tiro ma la sfera viene deviata in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
40′ Ancora Caccavallo ci prova ma il suo tiro termina di poco a lato
41′ Primo cambio per l’Andria. Esce Allegrini ed entra Tiritiello
44′ Occasionissima per il Cosenza. Gran palla di Palmiero per Bruccini in area di rigore. Il centrocampista rossoblù prova subito il tiro ma viene respinto in angolo. dal corner nulla di fatto
45′ Tre minuti di recupero
45’+2′ Ancora pericoloso il Cosenza con Mungo, la palla viene deviata in angolo. Dagli sviluppi del corner nulla di fatto
45’+3′ Termina il primo tempo sul punteggio di parità

SECONDO TEMPO
1′ Inizia la ripresa. Durante l’intervallo i due tecnici non effettuano nessun cambio
3′ Subito rossoblù pericolosi con Caccavallo che dal limite dell’area fa partire un gran tiro ma la palla termina di poco a lato
12′ Primo cambio per i rossoblù. Fuori Tutino e dentro Statella
20′ Fuori Baclet e dentro Mendicino
21′ Secondo cambio anche per gli ospiti. Dentro Nadarevic e fuori Croce
27′  Gol dell’Andria. Gran punizione di Curcio che si infila sotto l’incrocio dove Perina non può arrivare
29′ Il Cosenza prova a rispondere subito con Mendicino che in area effettua un gran sforbiciata ma Maurantonio si supera sventando la minaccia
31′ Doppio cambio per i pugliesi dentro Esposito e Scaringella al posto di Barisic e Lattanzio
33′ Doppio cambio anche per il Cosenza. Fuori Palmiero e Mungo dentro Calamai e Liguori
43′ Bruccini ci prova su punizione ma il suo tiro termina sopra la traversa
45′ Cinque minuti di recupero
45’+4′  Goool de Cosenza. Palla in area il più lesto è Pascali che mette dentro
45’+5′ Termina il match in parità

 

 

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3):
Perina; Idda, Dermaku, Pascali, Pinna; Bruccini, Palmiero (33′ st. Calamai), Mungo (33′ st. Liguori); Caccavallo, Baclet (20′ st. Mendicino), Tutino (12′ st. Statella). A disp.: Saracco, Corsi, Boniotti, D’Orazio, Pasqualoni, Loviso, Collocolo. All.: Fontana
FIDELIS ANDRIA (4-3-3):
Maurantonio; De Giorgi, Allegrini (41′ pt. Tiritiello), Ionut Rada, Curcio; Matera, Quinto, Piccinni; Lattanzio (31′ st. Scaringella), Croce (21′ st. Nadarevic), Barisic (31′ st. Esposito). A disp.: Cilli, Pipoli, Menicucci, Paolillo, Bottalico. All.: Loseto
ARBITRO: Curti di Milano
MARCATORI: 27′ st Curcio (A), 49′ st Pascali (C)
NOTE: Spettatori circa 2000 con sparuta rappresentanza ospite. Espulsi: -; Ammoniti: Dermaku (C), De Giorgi (A), Palmiero (C), Pascali (C); Angoli: 6-3 per il Cosenza;  Recupero: 3′ pt – 9′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina