Tutte 728×90
Tutte 728×90

Studenti divisi in più classi, genitori e ragazzi occupano il Fermi

Studenti divisi in più classi, genitori e ragazzi occupano il Fermi

A Cosenza una sede del Fermi dichiarata inagibile, dovrà essere ricostruita. Sul posto il presidente della Provincia Iacucci: «I fondi ci sono ma ci vorranno 40 mesi per riaverlo»

Gli studenti del Liceo Scientifico Fermi di Cosenza, hanno occupato temporaneamente la vecchia sede dell’istituto, in via Molinella, dopo i sigilli alla sede di via Isnardi. Le classi del liceo sono suddivise in due edifici: la struttura più recente, quella di via Isnardi, è stata dichiarata inagibile all’inizio di settembre per problemi legati alla stabilità. La dirigente scolastica è stata obbligata a trasferire le classi del triennio in altri due istituti, il tecnico Monaco e la ragioneria Pezzullo. Genitori e alunni chiedono come mai negli anni scorsi non sia stato reso noto che vi erano problemi e che si trovi una soluzione più consona in breve tempo. Il presidente della Provincia Franco Iacucci si è recato a parlare con i genitori e ha spiegato che l’edificio va ricostruito ex novo.

«I fondi – ha detto riferendosi al Fermi – ci sono ma ci vorranno 40 mesi per riaverlo. Intanto, per il prossimo anno sarà sistemato e messo a sicurezza un istituto vuoto ma per ora la situazione non è risolvibile in altro modo».

Related posts