Tutte 728×90
Tutte 728×90

Stadio Marulla, completato lo studio di fattibilità. Ecco come sarà lo stadio del Cosenza

Stadio Marulla, completato lo studio di fattibilità. Ecco come sarà lo stadio del Cosenza

Occhiuto presenterà lo studio a Roma giorno 26: «In una prima fase sarà allestito con 11.000 poltrone facilmente ampliabili in due step successivi in funzione delle necessità: prima a 13.000 e poi eventualmente a 16.000».

E’ stato completato lo studio di fattibilità del nuovo Stadio di Cosenza. Da alcuni mesi, come noto, era in corso un’interlocuzione tra il Comune di Cosenza e B-Futura con l’obiettivo di produrre uno studio di pre-fattibilità per la riqualificazione dello stadio “San Vito-Gigi Marulla”.

L’idea di Palazzo dei Bruzi è di non limitare le proprie analisi al solo stadio, ma di estenderle anche a tutti quegli impianti sportivi cittadini che l’amministrazione ha intenzione di inserire in un ampio progetto di riqualificazione urbana con la creazione di una vera e propria “Cittadella dello Sport”.

Il progetto di Cosenza rientra tra quelli che potrebbero utilizzare la strada del Fondo Immobiliare frutto dell’intesa tra B Futura, Invimit e l’Istituto per il Credito Sportivo.

Questa mattina il sindaco Mario Occhiuto, riprendendo un articolo de Il Quotidiano del Sud, ha sottolineato alcuni punti. «Lo stadio avrà una struttura completamente nuova (compreso il tetto), e sarà realizzato fin dall’inizio per una capienza massima prevista di 16.000 posti – sottolinea dal suo profilo Facebook – In una prima fase sarà allestito con 11.000 poltrone facilmente ampliabili in due step successivi in funzione delle necessità: prima a 13.000 e poi eventualmente a 16.000. È stata prevista questa modalità di ampliamento perché altrimenti non avrebbe senso nella situazione attuale, e sarebbe dannoso per la squadra».  

Nell’articolo pubblicato da “Il Quotidiano del Sud” si sottolina come il nuovo stadio del Cosenza richiederà un investimento di 37milioni di euro, di cui 27,5 destinanti all’impianto sportivo e 9,5 ad aree commerciali che completeranno il restyling

B-futura spiega che l’iniziale capienza di 11mila posti potrà essere incrementata con l’aggiunta di un anello ulteriore a 13mila e all’occorrenza in caso di promozione in Serie A o aumento stabile delle presenze fino a 16mila. Lo stadio rispetterà i requisiti previsti per disputare i tornei di Serie B, Serie C e Uefa euro 4.

Un punto importante sarà la scomparsa della pista d’atletica che per quasi 60 anni ha accompagnato le partite casalinghe del Cosenza: le tribuna saranno quindi a ridosso del campo da gioco sul modello inglese.

Il Sanvitino avrà una nuova location e sarà trasferito ad est, di fianco allo stadio di rugby. Su viale Magna Grecia sorgerano servizi e aree di supporto allo stadio: 11.500 metri quadrati occupati da strutture sportive, spazi destinati ad attività commerciali, cinema multiplex, spazi adibiti a servizi e un centro medico sportivo.

Il 26 settembre Occhiuto presenterà lo studio a Roma, in un seminario Anci, per illustrare ai colleghi sindaci e amministratori le nuove opportunità che esistono riguardo alla costruzione e alla riqualificazione degli impianti sportivi.

Related posts