Tutte 728×90
Tutte 728×90

A Cosenza il poliziotto elettronico contro le rapine

A Cosenza il poliziotto elettronico contro le rapine

La Camera di Commercio di Cosenza e numerose associazioni di categoria hanno sottoscritto stamattina un protocollo d’intesa. Il prefetto Tomao: «Sistemi affidabili»

La Camera di Commercio di Cosenza e numerose associazioni di categoria hanno sottoscritto stamattina un protocollo d’intesa in cui si impegnano a divulgare e promuovere, presso le imprese, l’adesione al sistema di videoallarme antirapina denominato “il poliziotto elettronico”.

L’iniziativa, coordinata dalla Prefettura di Cosenza, impegna anche le forze di polizia e sarà realizzata secondo i protocolli del Ministero dell’Interno. «Si tratta di sistemi di videosorveglianza affidabili – ha detto il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao – e abbiamo dato un contributo attraverso forze di polizia specializzate in sistemi di telecomunicazione, e sono sistemi che hanno un’importanza dissuasiva, come deterrenti, ma che potranno dare anche una mano alle indagini». Sarà anche garantita l’apertura di uno sportello d’informazione e comunicazione al servizio delle imprese interessate all’attivazione della videosorveglianza digitale. La Camera di Commercio ha già approvato un bando per la concessione di contributi alle imprese che intendano dotarsi di questi sistemi di videosorveglianza. «Noi mettiamo in campo mezzo milione di euro – ha detto Klaus Algieri, presidente della Camera di Commercio – e sottolineo che questo accordo oggi lo firmiamo con tutte le associazioni di categoria».

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it