Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: «Cosenza umile, ha vinto con sacrificio»

Braglia: «Cosenza umile, ha vinto con sacrificio»
Photo Credit To foto francesco donato

Il tecnico rossoblù Braglia loda anche il lavoro di Fontana: «Con il suo lavoro e con quello dei suoi collaboratori ha lasciato una squadra in salute». Adesso avanti con la Casertana al Marulla.

Anche Giorgio Roselli e Stefano De Angelis iniziarono con una sconfitta la loro avventura sulla panchina del Cosenza. Il primo alzò una Coppa Italia di Lega Pro al cielo e ridiede lustro ai colori rossoblù, il secondo condusse la squadra ad un passo dalle final eight di Firenze nello scorso giugno. Piero Braglia ha continuato nel solco tracciato dai suoi predecessori: ko con il Catania, blitz a Reggio Calabria dopo 58 anni. «Sono contento della prestazione dei nostri ragazzi ma soprattutto del sacrificio e dell’umiltà con cui stanno lavorando nel corso degli allenamenti per uscire da una situazione non facile» spiega nel post partita il trainer toscano

Braglia pensa positivo e rilancia. «La squadra è in salute, Fontana ed i suoi collaboratori hanno fatto un ottimo lavoro. La Reggina ha un’ottima squadra ma la nostra priorità era stare ordinati e stretti. Per quanto riguarda la nostra personalità non è una squadra di stupidi, ci sono giocatori ottimi che se riescono a capire determinati fattori si divertiranno».

Già venerdì sera arriverà al Marulla la Casertana che attraversa un momento nerissimo. «Turnover? Non posso farne tanto, ho visto alcune immagini e su quelle mi baso per quanto riguarda i nostri uomini in campo. Spero che i nostri riescano a continuare su questa strada» taglia corto Braglia che pensa già a bissare la vittoria.

Related posts