Tutte 728×90
Tutte 728×90

Agente penitenziario aggredito nel carcere di Cosenza

Agente penitenziario aggredito nel carcere di Cosenza

Un agente penitenziario in servizio presso il carcere “Sergio Cosmai” di Cosenza è stato aggredito ieri pomeriggio da alcuni detenuti del reparto “Alta sicurezza”. Lo rende noto Giovanni Battista Durante, esponente sindacale del Sappe. 

«Chiediamo che sull’accaduto, l’amministrazione assuma provvedimenti disciplinari adeguati nei confronti dei detenuti, fermo restando le valutazioni di carattere penale, di competenza dell’autorità giudiziaria» si legge in una nota.

«La Casa circondariale di Cosenza, che da mesi è priva del comandante del reparto titolare, al 30 settembre scorso, a fronte di una capienza di 218 posti, ospitava 241 detenuti, di cui 44 stranieri, mentre il personale in servizio non è sufficiente, poiché risultano presenti solo circa 115 unità».

Il Sappe chiede un rafforzamento degli organici su scala regionale, tenendo presenti quali sono le urgenze che attanagliano i vari istituti penitenziari calabresi.

Related posts