Serie C

Catanzaro, traballa Erra. Offerta e progetto da top-manager a Toscano, poi Torrente o Petrone

Le Aquile, in attesa di una corposa penalizzazione per la gestione precedente e il match con l’Avellino, vogliono affidare la loro panchina ad un allenatore dal pedigree importante.

Alessandro Erra è vicino ad essere esonerato dalla guida del Catanzaro. E’ la seconda volta che avverrebbe al Ceravolo. Il tecnico giallorosso paga a caro prezzo la sconfitta di Rende, maturata nonostante l’uomo in più in zona Cesarini.

Il presiente Floriano Noto, in attesa di incassare una pesante penalizzazione a causa degli ultimi mesi di gestione della passata proprietà e soprattuto per la presunta combine relativa al match con l’Avellino del torneo 2012-2013, sta cercando in ogni modo di convincere Mimmo Toscano. Sul piatto della bilancia ha messo tre anni di contratto e un budget da top-club per dare l’assalto alla Serie B fin da subito. L’idea sarebbe quella di sfruttare il mercato di gennaio per rinforzare l’organico e giocare un ruolo di protagonista nei playoff. Nel caso in cui fosse ancora Lega Pro, a giugno il patron metterebbe a disposizione un budget da top-club. L’ex trainer dei Lupi non è pienamente convinto ed aspetta una chiamata dalla Serie B.

Le alternative al Catanzaro non mancano. La prima è Vincenzo Torrente, già ad un passo dalla panchina del Cosenza nelle settimane scorse. L’affare, praticamente concluso, è saltato per i costi che l’operazione avrebbe avuto (sarebbe arrivato al Marulla anche lo staff, ndr). In lizza per la panchina giallorossa ci sono pure Mario Petrone, Aimo Diana e Davide Dionigi: in sostanza quasi gli stessi nomi trattati da Guarascio.

Tags
Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina